Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Dinamo Sassari, Jason Burnell ''Contento che la Dinamo mi abbia scelto per sostituire un giocatore importante come Pierre''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/16-08-2020/dinamo-sassari-jason-pierre-contento-dinamo-abbia-scelto-sostituire-giocatore-importante-pierre-600.jpg

Social

Jason Burnell è il giocatore scelto dalla Dinamo Sassari per sostituire Dyshawn Pierre. L'ex Cantù ha parlato con Andrea Sini de La Nuova Sardegna sia dell'eredità che dovrà raccogliere che del suo rapporto con coach Gianmarco Pozzecco. Questo un estratto delle sue parole:

Sull'eredità che dovrà raccogliere da Dyshawn Pierre

"Ho parlato con Dyshawn per capire certe dinamiche, lo stimo molto come giocatore e come persona. Mi piacerebbe fare il percorso che ha fatto lui. Detto questo, io sono Jason Burnell. Sono concentrato soltanto su me stesso e sulla mia crescita, lavoro ogni giorno con impegno massimo e da questo punto di vista non sento nessuna particolare pressione. È possibile che ci sia anche qualche caratteristica che ci accomuna, ma ogni giocatore è diverso dall’altro. Di certo mi fa piacere che la Dinamo abbia scelto me per sostituire un giocatore così importante".

Sul suo rapporto con coach Pozzecco

"Parlo molto con il coach, lui parla molto e interagisce costantemente con ognuno di noi. Ha iniziato da subito a darmi grande fiducia, è una persona aperta e si vede che ha grande passione per il basket. Avevo parlato con lui al telefono prima ancora di firmare e mi aveva messo assolutamente a mio agio. Anche ora mi dice continuamente di fare ciò che so fare, senza preoccuparmi troppo: andare dentro, o passare la palla, o tirare da 3 avendo la massima fiducia nei miei mezzi".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: