Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

De' Longhi Treviso, positiva la prima uscita amichevole contro la Reyer Venezia

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/18-08-2020/longhi-treviso-positiva-prima-uscita-amichevole-reyer-venezia-600.jpg

Social

Oggi al Taliercio, la De’ Longhi Treviso ha incontrato la Reyer Venezia per il primo scrimmage della stagione.
Per il team trevigiano fuori Jeffrey Carroll per via della quarantena e Dewayne Russell, comunque presente in panchina. Per quanto riguarda gli orogranata, invece, non giocano Austin Daye e, a scopo precauzionale, Stefano Tonut.

Treviso
: Russell, Logan, Cheese, Vildera, Akele, Chillo, Imbrò, Mekowulu, Akele, Bartoli, Piccin. Allenatore: Massmiliano Menetti.

Venezia: Casarin, Stone, Bramos, De Nicolao, Vidmar, Chappell, Mazzola, D’Ercole, Cerella, Possamai, Fotu, Watt, Bellato, Biancotto. Allenatore: Walter De Raffaele.

Ecco la cronaca:

Treviso parte con: Imbrò, Cheese, Akele, Chillo e Mekowulu. Lo starting five di Venezia, invece, è: De Nicolao, Chappell, Bramos, Mazzola e Watt.

La Reyer parte forte spinta da De Nicolao e Watt. Treviso si affida ad Akele, nel ruolo di tre, e il nuovo americano Cheese. A metà periodo Menetti inserisce Logan e Vildera, De Raffaele Casarin e Fotu. Il match viene giocato, da entrambe le parti, con grande agonismo e determinazione. Il finale di frazione è firmato dai canestri di Bruno Cerella.

Ancora Cheese è il protagonista, con la sua mano mancina, di una pregevole azione sulla linea di fondo. Dalla parte opposta Casarin sigla due canestri di ottima fattura. TVB schiera i giovani Piccin e Bartoli. La partita continua sui binari di inizio match, grinta e determinazione la fanno da protagonista. D’Ercole piazza un tripla in transizione; dalla parte opposta preziosi i movimenti sottocanestro di Mekowulu. Nella partita vengono costantemente chiamati timeout per sistemare gli assetti di squadra.

Si rientra in campo per i secondi 20 minuti con Akele protagonista di un bel canestro dalla media distanza. Menetti lo schiera nuovamente nel ruolo di ala piccola, mentre sfrutta Chillo e Vildera come lunghi, Cheese e Logan esterni. Il match diventa, a tratti, anche duro e senza esclusione di colpi. Treviso aumenta l’intensità difensiva e con Vildera, da sotto, sigla un altro bel canestro; i biancoblu corrono bene il campo con Logan ispirato. Venezia, allungando la difesa, recupera un paio di palloni, mettendo in evidenza un ottimo Valerio Mazzola grazie alle sue triple in sequenza. Arriva un bel canestro di Fotu e poi, il terzo periodo, si chiude con la bomba allo scadere di Nikola Akele.

La De’Longhi si affida a 3/5 del quintetto composto dai giovanissimi più Logan e Mekowulu; la Reyer continua con Watt nel ruolo di quattro e Vidmar come centro. De Raffaele inserisce anche Possamai che ha subito un buon impatto nella gara. Si gioca con buoni ritmi anche nel finale di gara.

Nel complesso un ottimo scrimmage per le due squadre venete che si affronteranno nuovamente tra pochi giorni, il 30 di agosto, nel match di Supercoppa italiana ancora al PalaTaliercio.  

Fonte: ufficio stampa Treviso Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: