Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Ufficiale, Virtus Padova e Francesco De Nicolao insieme anche nella prossima stagione

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/23-08-2020/ufficiale-virtus-padova-francesco-nicolao-insieme-anche-prossima-stagione-600.jpg

Social

L’Antenore Energia Virtus Padova ha il piacere di comunicare il rinnovo contrattuale per un’altra stagione con l’atleta Francesco De Nicolao.

Esponente di spicco del basket padovano, Denik è un playmaker classe ’93 appartenente alla grande dinastia cestistica della propria famiglia (fratello, figlio e nipote d’arte) e diventato nelle ultime due stagioni uomo simbolo della Virtus. Nella sua carriera - dopo gli esordi col Gattamelata in B2 - per De Nicolao c’è stata una lunga militanza in Serie A2 tra Piacenza, Verona, Omegna, Imola e Virtus Roma. Due stagioni fa la scelta di tornare a Padova e di vestire il neroverde della Virtus in B: arrivano quindi due campionati di alto livello agli ordini di coach Rubini nei quali, in cabina di regia, contribuisce al quinto posto della prima stagione (primo turno playoff contro Vigevano) e al terzo posto in classifica dell’ultima appena trascorsa.

«Abbiamo scelto di comune accordo con la società di proseguire insieme questo percorso - racconta -. Il campionato dello scorso anno è stato interrotto in maniera brutale, per noi forse proprio sul più bello, e ora speriamo di poter ripartire con la stessa voglia e mentalità. Quest’anno la squadra è stata ringiovanita, sia con la decisione di dare meritatamente più spazio a Pellicano che con l’arrivo di due ragazzi di valore come Bocconcelli e Barbon.

Questa stagione insieme a capitan Schiavon e a Ferrari forse avrò maggiormente un ruolo da “senatore” ma non ci sono problemi: con la partenza di Piazza magari vedremo meno anche il format del doppio play, anche se con Pellicano eventualmente la convivenza in campo è assolutamente possibile. In ogni caso lo ringrazio per i compimenti che ha speso per me: Pelli quest’anno dovrà assumersi qualche responsabilità in più ma ha già dimostrato in questi due anni di essere all’altezza della situazione. Ha talento e voglia di fare bene: le soddisfazioni arriveranno».

Una stagione che sarà speciale per Virtus anche perché a Padova dopo anni si rivedrà il derby, una partita certamente particolare per un padovano doc come De Nicolao: «Credo sia una grande notizia per tutto il nostro movimento cestistico. Conosco il presidente dell’Ubp Vendraminelli e molti ragazzi del roster come Andreaus, Scattolin, Chinellato e Campiello, un ottimo acquisto è stato poi anche Cazzolato che farà fare al gruppo un salto di qualità. Il loro obiettivo credo sia il consolidamento della categoria e penso abbiano le carte in regola per riuscirci nonostante il girone che ci attende avrà un livello superiore a quello dello scorso anno. Sia nel derby che nelle altre sfide ci sarà quindi da divertirsi con scontri di alto livello».

Fonte: ufficio stampa Virtus Padova 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: