Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La grande illusione del ''credito di imposta sulle sponsorizzazioni'': lo sport di base e le società minori restano escluse

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/26-08-2020/grande-illusione-credito-imposta-sulle-sponsorizzazioni-sport-base-societ-minori-restano-escluse-600.jpg

Social

Siamo proprio sicuri che il credito d'imposta sulle sponsorizzazioni sportive approvato dal Governo del Decreto Agosto possa rappresentare realmente un'aiuto concreto per lo sport di base italiano? Secondo quanto scritto nell'edizione odierna del Corriere dello Sport sembrerebbe proprio di no. Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, infatti, chiedeva infatti finanziamenti a pioggia sullo stile del bonus da 600 euro per i collaboratori, il collega all’economia Gualtieri ha rifiutato il concetto di “suddiarietà pura”.

Nell'articolo 81 del Decreto, infatti, è previsto che potranno beneficiare del credito di imposta solamente le società che sono regolarmente iscritte al Coni, che svolgono attività giovanile, ma soprattutto che abbiano avuto un volume d’affari nel 2019 tra i 200.000 e i 15 milioni di euro l’anno. Non solo: il finanziamento sarà riservato solamente a sponsorizzazioni da almeno 10.000 euro. Tutto questo per salvaguardare i grandi investimenti delle aziende, dando di fatto la priorità allo sport di vertice.

Da questo provvedimento inoltre sarebbero escluse tutte quelle società che aderiscono al regime previsto dalla legge n. 398 del 16 Dicembre 1991, che prevede un vantaggio in termini di regime fiscale agevolato a fronte di una contabilità semplificata, ma rende allo stesso tempo più complicata la tracciatura delle entrate e delle uscite.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: