Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Dinamo Sassari, Vasa Pusica ''Abbiamo dimostrato che è difficile giocare contro di noi''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/28-08-2020/dinamo-sassari-vasa-pusica-abbiamo-dimostrato-difficile-giocare-600.jpg

Social

La scorsa settimana, con il debutto sul campo del PalaPirastu, sono arrivati i primi importanti segnali da parte del gruppo: Vasa Pusica ha dimostrato concretezza e faccia tosta fin dall’esordio contro Milano, contro cui ha chiuso con 17 punti e 3/6 da tre.

“Abbiamo fatto bene nella prima partita come squadra, mostrando ciò di cui parlava il coach relativamente a quest’anno, abbiamo una chimica e una qualità molto europee, ognuno di noi è pronto a passare la palla e condividerla. Molto di noi hanno le qualità per prendersi i tiri, prendere la decisione più intelligente. Abbiamo dimostrato che è difficile giocare contro di noi, non importa che squadra sia se Milano o un’altra, è difficile marcarci, contenere i nostri tiratori, giocatori che possono attaccare l’area. Se lo facciamo di squadra in questa lega possiamo fare la differenza”.

Ritornare in campo è stata una grande emozione per tutti, inevitabilmente dopo il lockdown tutto è cambiato: “Sicuramente sono cambiate molte cose _commenta Vasa_ personalmente penso che non aver avuto contatti fisici da febbraio è stata la cosa più strana. Ho raggiunto la squadra dieci giorni dopo dall’inizio del ritiro ed è stata la prima volta che ho giocato con il contatto come per altri è stato strano. Già nella prima partita abbiamo dimostrato una buona condizione, abbiamo fatto un buon lavoro nella preparazione con Bocco e lo staff, ci siamo preparati bene e abbiamo tempo per farci trovare pronti. Per quanto riguarda l’imminente Supercoppa possiamo arrivare in buona condizione”.

A Pesaro nella passata stagione ha dimostrato ottime qualità come play ma uno dei punti di forza di Pusica è il poter coprire ruoli diversi, come combo guard: “Personalmente non guardo il ruolo in cui gioco, ho giocato tanto come playmaker e mi trovo bene come guardia, come hai detto abbiamo la possibilità di avere quintetti e soluzioni diverse. Posso giocare con Spissu o usare soluzioni diverse, possiamo essere alti o bassi, possiamo avere un assetto da corsa o uno più propenso al postbasso, penso potrebbe essere una squadra interessante e ho fiducia nel pensare che possiamo essere competitivi e fare bene, avere successo. Ovviamente è presto, molte cose devono incastrarsi al meglio ma con il talento di questa squadra possiamo fare bene”.

Vasa ha ben presente il suo ruolo e quello che può dare a questo gruppo: “Credo di poter crescere, è il mio secondo anno in Italia e posso migliorare come giocatore: ho la fortuna di aver giocato sia in Europa sia in college quindi posso portare la mia esperienza. È fondamentale avere un buon rapporto con gli altri ragazzi, passeremo tanto tempo insieme tra i viaggi e sarà come essere una famiglia”.

“Credo che la qualità più importante sia non essere egoisti _la ricetta di Pusica_ abbiamo l’opportunità di avere tanti protagonisti diversi e questa è una chiave per avere successo: non importa che qualcuno segni 15 o 20 punti a partita, non significa che siamo i più forti, l’importante è vincere tutti insieme”. 

Fonte: Ufficio Comunicazione Dinamo Banco di Sardegna

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: