Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pescara Basket, con il raduno di Mercoledì ha preso il via la nuova stagione

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/03-09-2020/pescara-basket-raduno-mercoled-preso-stagione-600.jpg

Social

Con il raduno al PalaElettra, la visite mediche presso MDS e l’aperitivo presso il main sponsor Bar Pasticceria Roberto la stagione 2020/2021 del Pescara Basket ha ufficialmente preso il via. Come noto la compagine guidata dal presidente Di Censo affronterà il campionato di Serie C Gold Marche-Abruzzo-Umbria e lo farà con l’ambizione di ben figurare, nonostante sia una neopromossa, pur mantenendo ben intatto l’obbiettivo che storicamente il sodalizio biancazzurro porta avanti, ossia quello di lanciare e dare spazio ai numerosi prodotti del proprio vivaio, che già da qualche stagione comunque trovano spazio tra i senior, in un palcoscenico importante e prestigioso come il quarto campionato nazionale.

Punto cardine del progetto biancazzurro è senza dubbio coach Stefano Vanoncini, che grazie alla sua esperienza è la persona ideale per aiutare a far crescere i giovani, dando loro fiducia e responsabilità importanti, aiutati comunque dai senior che saranno i trascinatori del gruppo.
Facilissimo individuare in Andrea Capitanelli ed Andrea Grosso i leader designati di un organico giovane ed a fortissima identità pescarese, con Big Cap che ormai lo è diventato di adozione ed è uno dei reduci della squadra che la scorsa stagione aveva chiuso in testa la stagione regolare di Serie C Silver, mentre per Grosso non ci sono bisogno di presentazioni dopo una carriera spesa quasi interamente in Serie B e che ha sposato con grande entusiasmo il progetto biancazzurro.

C’è grande curiosità nel vedere all’opera le due stelle lituane Mantvydas Staselis e Simas Raupys, autentici pezzi da novanta del roster di coach Vanoncini, sbarcati in città nella giornata di martedì 1 Settembre e considerati tra i più forti in assoluto di tutta la C Gold nazionale. Lo scorso anno, infatti, i due viaggiavano ben oltre i venti punti di media, con Raupys che aggiungeva 11 rimbalzi a partita, e, rispettivamente con Molfetta e Foligno, squadra che il Pescara Basket ritroverà nel suo cammino, viaggiavano nei piani alti delle classifiche nei rispettivi gironi.

Ma come detto la mission imprescindibile e convinta del Pescara Basket è quella di dar spazio in un palcoscenico più importante e competitivo ai propri giovani, con i vari Domenico Fasciocco, Leonardo Del Sole, Loris Masciopinto, Davide Pucci e Massimo Najafi chiamati ad avere un ruolo importante nelle rotazioni di coach Vanoncini e non quelli di semplici comparse.

Come già detto la squadra, dopo il raduno al PalaElettra, si è recata presso la MDS Medicina dello Sport in Via Tiburtina Valeria che, grazie alla disponibilità del direttore Dottor Vittorio De Feo e del suo staff, ha messo a disposizione le sue strutture per le visite mediche di tutti gli atleti biancazzurri.

Infine il raduno si è concluso presso il Bar Pasticceria Roberto, già storico partner del Pescara Basket e quest’anno uno degli sponsor principali, per un aperitivo cenato alla presenza dell’intera famiglia biancazzurra, squadra, staff tecnico, staff sanitario e partner, per il saluto finale e gli in bocca al lupo di rito a Capitanelli e compagni per una nuova stagione che si preannuncia molto intensa, benché il via ci sarà solamente il 15 Novembre.

Davide Di Sante
Ufficio Stampa Pescara Basket
 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: