Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Brescia, coach Esposito ''Vogliamo crescere tecnicamente e fisicamente''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/12-09-2020/brescia-coach-esposito-vogliamo-crescere-tecnicamente-fisicamente-600.jpg

Social

Ultima tappa della Supercoppa italiana per la Germani Brescia, impegnata sul parquet dell’Openjobmetis Varese. C’è un filo invisibile che lega la squadra di Vincenzo Esposito al palasport di Masnago: dopo l’ultima gara della Supercoppa italiana, infatti, la prossima partita ufficiale del quintetto bresciano sarà di nuovo sul campo della Pallacanestro Varese, che ospiterà i biancoblu in occasione della prima giornata di campionato, al momento fissata per domenica 27 settembre.

La gara di domenica, dunque, sarà una sorta di prova generale della sfida di campionato, anche se le due settimane che trascorreranno tra le due partite potranno cambiare la situazione di entrambe le squadre. Mentre Brescia dovrà necessariamente lavorare per inserire nel proprio roster le ultime due pedine che le mancano, TJ Cline e Dusan Ristic, i giocatori di Varese saranno chiamati ad assimilare il credo del loro nuovo allenatore, Massimo Bulleri, salito al timone del club biancorosso da qualche giorno.

Lavori in corso, dunque, nel match dell’Enerxenia Arena, che non ha una reale posta in palio: con sei successi in altrettante partite, infatti, l’A|X Armani Exchange Milano ha conquistato il primato del girone A, quello in cui sono inserite Brescia e Varese, meritandosi il pass per la Final Four della Eurosport Supercoppa, in programma a Bologna dal 18 al 20 settembre.

LE INFO SULLA PARTITA
Openjobmetis Varese-Germani Brescia si gioca domenica 13 settembre alle ore 19.00 all’Enerxenia Arena (Piazzale Antonio Gramsci, 1 | Varese).

UN IMPEGNO DA ONORARE Come accaduto nelle cinque partite precedenti, la Germani Brescia onorerà l’impegno di Supercoppa, cercando contestualmente di migliorare la propria chimica di squadra. In questo strano precampionato, così diverso da quello delle stagioni precedenti, ogni occasione diventa utile per testare quanto assimilato in allenamento e per verificare la crescita di tutti i giocatori a livello fisico e atletico.

Con TJ Cline pronto a sbarcare in Italia e Dusan Ristic in attesa di buone notizie sul proprio tesseramento, quella con Varese potrebbe essere l’ultima circostanza per vedere all’opera un roster della Germani diverso da quello che sarà l’assetto definitivo, immaginato in sede di mercato e non ancora testato per motivi logistici e burocratici.

Da lunedì, poi, inizierà un nuovo percorso, che porterà dritti all’inizio delle competizioni ufficiali: il 27 settembre (salvo anticipi) con l’inizio del campionato di Serie A e il 29 settembre con la prima gara della 7DAYS EuroCup.

CAMBIO AL TIMONE C’è una profonda differenza tra l’Openjobmetis che Brescia ha affrontato una decina di giorni fa e quella che si troverà di fronte domenica pomeriggio: se al PalaLeonessa A2A sulla panchina dei biancorossi era seduto Attilio Caja, a Masnago la guida tecnica dell’OJM sarà Massimo Bulleri, appena insignito dei gradi di coach della compagine varesina.

L’ottima conoscenza dell’ambiente e l’esperienza accumulata in una carriera da giocatore davvero brillante faciliteranno l’ambientamento di Bulleri, alla prima grande avventura da allenatore. L’esperienza di alcuni giocatori del roster biancorosso, con Luis Scola davanti a tutti, dovrebbe facilitare il nuovo corso dell’OJM, che tre giorni fa non ha sfigurato di fronte all’Olimpia Milano, tenendole testa per oltre un tempo di gioco.

Al Mediolanum Forum di Assago il nuovo coach dell’Openjobmetis non aveva potuto sedere in panchina per problemi legati ai tempi del suo tesseramento. Domenica, dunque, sarà la prima assoluta con l’ex play di Milano e Treviso in panchina, pronto a trasmettere tutta la sua energia e la sua voglia di fare bene.

PAROLA AL COACH “Varese è una squadra che arriva all’ultima partita dopo una settimana un po’ complicata per il cambio di allenatore – spiega Vincenzo Esposito, coach della Germani -. Sicuramente c’è già stata e ci sarà una reazione da parte della squadra, principalmente a livello emotivo. Dovremo fronteggiare qualche cambio di situazione tecnica e tattica, ma quello che interessa a noi è continuare a crescere tecnicamente e fisicamente, perché siamo nel pieno della preparazione atletica del precampionato, per quanto si tratti di un trofeo ufficiale”.

“Andiamo avanti per la nostra strada, con i nostri carichi i lavoro soprattutto fisici, con l’obiettivo di farci trovare pronti per l’inizio del campionato e dell’EuroCup – prosegue l’allenatore campano -. Giocheremo con lo stesso roster che ha affrontato tutta la Supercoppa, affrontando una squadra che conta molto sul movimento di palla e sul gioco perimetrale appoggiando spesso la palla a Scola in post basso. Varese ama giocare a ritmi alti, cercando di sporcare le giocate degli avversari, mettendo pressione sulla palla e lavorando sulle linee di passaggio”.

“Rispetto alla gara d’andata, dovremo essere più bravi a movere il pallone, eseguire i giochi d’attacco in maniera più rapida ed essere più precisi – conclude Esposito -. Difensivamente, dovremo lavorare con più intelligenza contro i loro esterni, migliorare la nostra comunicazione e le situazioni difensive contro Scola, soprattutto quando gioca spalle a canestro”.

LA GARA D’ANDATA Disputata a porte desolatamente chiuse, la sfida del PalaLeonessa A2A tra Germani e OJM fu decisa da una tripla di Christian Burns, piazzata praticamente a fil di sirena. Nell’89-88 finale a favore dei biancoblu spiccarono i 16 punti messi a segno da Drew Crawford e i 15 messi a segno da Brian Sacchetti.

Burns, autore della giocata decisiva, confezionò una partita da 13 punti e 7 rimbalzi, annullando con la sua tripla nel finale gli sforzi compiuti dagli ospiti, guidati da un sontuoso Scola (18 punti), ben coadiuvato da Strautins (17), Andersson (16) e Morse (15), giocatore che a Brescia conoscono bene, avendo fatto parte del gruppo biancoblu nella stagione 2016-2017, la prima trascorsa in Serie A, durante la quale però non fu tesserato.

GLI ARBITRI
La partita tra Openjobmetis Varese e Germani Brescia sarà diretta da Alessandro Vicino di Argelato (BO), Denny Borgioni di Roma e Mauro Belfiore di Napoli.

TV E MEDIA
La partita dell’Enerxenia Arena di Masnago sarà trasmessa in streaming su Eurosport Player. Sul sito di Pallacanestro Brescia sarà possibile seguire l’andamento del match nell’apposito Live Blog. 

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Brescia

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: