Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Blu Basket Treviglio, buone indicazioni nel primo test contro i Tigers Lugano

La vera notizia non è nel risultato, quanto nell’evento in sé. Le luci del PalaFacchetti si riaccendono a distanza di oltre sette mesi (9 Febbraio l’ultima gara interna) per dar vita al primo scrimmage stagionale della Bcc Treviglio 2020/21, seppur a porte chiuse. Si ritorna a parlare di basket, di quello giocato, di una squadra che cresce sotto la guida del suo nuovo coach Devis Cagnardi.

L’avversario, la Tiger Lugano, è un partner di assoluto rilievo ma la Blu sorprende per intensità, ritmo e idee di gioco nonostante sia la prima gara dopo tanta inattività. Cagnardi ruota ampiamente tutti gli effettivi con particolare attenzione al minutaggio e può essere soddisfatto delle risposte ricevute dal suo roster.

Punteggio azzerato ad ogni fine quarto, come di consueto in questo periodo della preseason. Per la cronaca, due quarti a testa: primo e terzo di marca Bcc, secondo e quarto a favore di Lugano.

IL MATCH

Louissaint è ispirato dall’arco in avvio, Pepe realizza il primo canestro stagionale di una Blu che trova le triple di Sarto per il primo break (11-8). Due canestri di Jackson ribaltano il parziale (11-13). Cagnardi apre subito le rotazioni e trova buone indicazioni dalla panchina con Manenti e Reati protagonisti del 26-21 con cui si chiude il primo parziale.

Borra fa la voce grossa contro i lunghi elvetici ed il tandem con D’Almeida funziona (15-6). Lugano rientra sul meno uno, Nikolic risponde, ma gli ospiti trovano dalla lunetta i punti del pareggio per poi vincere il quarto con un canestro allo scadere di Jackson: (22-24),

Ottimo rientro in campo per Lugano che piazza il parziale (2-8), la Bcc però mostra la giusta mentalità spinta dalla grinta di Pepe che guida la rimonta (17-10). L’asse con Borra funziona e il pescarese non vuole concedere nulla neanche in amichevole. Reati punisce e la Blu porta a casa il terzo parziale: 26-15.

Nell’ultimo periodo Cagnardi preserva i senior e richiede intensità ad un quintetto totalmente under. Manenti è presente sui due lati del campo, D’Almeida è il riferimento offensivo (15-13). Steinmann ribalta il risultato, Louissant schiaccia il 15-21. L’ultimo periodo è della Tiger.

Buone indicazioni per coach Cagnardi che ha così commentato il match: “La partita ha il giusto peso ma la notizia fantastica è di esser tornati a giocare una partita. Riassaporare l’agonismo e vedere i ragazzi felici di confrontarsi con un avversario ci ha reso felici. Abbiamo avuto la possibilità di testare la voglia di giocare della squadra anche perché abbiamo trovato di fronte un team preparato e più avanti di noi. Il punto di partenza era quello di ritornare con attitudine a giocare a pallacanestro. Mi aspettavo questo atteggiamento, per voglia individuale e volevo capire quanta capacità ci fosse, già dopo pochi giorni, di superare i momenti di difficoltà e devo dire che sono soddisfatto.

BCC Blu Basket Treviglio – Tigers Lugano 26-21; 22-24; 26-15; 15-21

BCC Blu Basket Treviglio
: Bogliardi 2, Reati 13, Pepe 15, Sarto 6, Corini, Nikolic 8, D’Almeida 11, Tourè 6, Manenti 6, Frazier 2, Taddeo 4, Borra 16, Pinotti ne, Invernizzi ne All: Devis Cagnardi

Tigers Lugano
: Steinmann 18, Kovac, Bracelli 2, Jackson 16, Dell’Acqua 3, Stevanovic 4, Mina, Louissaint 17, Nikolic 21, Lukic. All: Salvatore Cabibbo

Arbitri
: Coffetti e Belloni 

Fonte: ufficio stampa Blu Basket Treviglio

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: