Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Netta vittoria per il Derthona Basket contro i Lugano Tigers

Indicazioni positive dal primo scrimmage stagionale per la Bertram Yachts Derthona, che mostra una buona ricerca di collaborazioni offensive e difensive e trova soluzioni da interpreti diversi nel corso dell’intera gara. Coach Ramondino sceglie Tavernelli, Sanders, Fabi, Severini e Cannon nel primo quintetto della stagione: nei primi minuti di gioco i Leoni ricercano il gioco corale e collaborazioni difensive; dopo 3’ conducono per 7-8. Nelle battute successive – utilizzando anche ampie rotazioni – il Derthona allunga progressivamente nel punteggio, fino ad arrivare al 10-20 del 5’: Lugano ferma la partita. In uscita dal time-out arriva la reazione dei padroni di casa, ma la Bertram mantiene il proprio margine: al 10’ il parziale è 25-30.

L’equilibrio nel punteggio permane anche in avvio di secondo parziale, con i Tigers che ritrovano la parità a quota 37 con un canestro di Nikolic. Dopo il vantaggio firmato Steimann, i Leoni producono un break di 0-6 (protagonista Cannon) che vale il 40-45 del 16’ e costringe coach Cabibbo a fermare il gioco. Severini, Tavernelli e Gazzotti alimentano il momento favorevole agli ospiti, che toccano il 43-55 al 18’ e chiudono il primo tempo avanti 47-64 grazie alla tripla di Mascolo allo scadere. Al rientro dagli spogliatoi i bianconeri mantengono il controllo sui ritmi e sul punteggio della gara, sfruttando collaborazioni offensive e difensive e concretizzando seconde opportunità da rimbalzo d’attacco.

Il Derthona trova buone soluzioni corali, ottenendo risposte positive da tutti i giocatori impiegati e chiude la terza frazione in vantaggio per 66-81. In apertura di ultimo periodo la formazione allenata da Ramondino dilata ulteriormente il proprio margine, arrivando al massimo vantaggio (68-92) al 33’. Nelle battute successive la Bertram raggiunge i 100 punti segnati, con il canestro di Ambrosin al 37’, e dà spazio anche a Mastroianni, che fa il suo primo ingresso sul parquet. La gara termina con il punteggio finale di 81-107 per i Leoni.

Così coach Ramondino al termine della gara: ?Di questo scrimmage, voglio sottolineare il piacere di essere tornati in campo per una partita. Per noi e per i ragazzi è importante riprendere confidenza con il gioco e con l’agonismo. Siamo contenti di quello che stiamo facendo e contiamo di continuare a migliorare nel prossimo periodo?.

Lugano Tigers - Bertram Derthona 81-107
(25-30, 22-34, 19-17)

Lugano: Steimann 14, Kovac 3, Bracelli 11, Jackson 7, Stevanovic 11, Mina 10, Togninalli 2, Nikolic 23, Gianinazzi, Lukic. All. Cabibbo

Derthona
: Mastroianni, Sackey ne, Cannon 15, Gazzotti 11, Ambrosin 14, Tavernelli 7, Fabi 15, Graziani 6, Mascolo 8, Severini 16, Sanders 7, Morgillo 8. All. Ramondino 

Fonte: ufficio stampa Derthona Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: