Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Basket Mestre, buona prestazione nell'amichevole contro Corno di Rosazzo

Buon test per il Vega Mestre, ieri in campo nella terza amichevole precampionato contro la Csb Corno di Rosazzo, ambiziosa compagine di C Gold che annovera tra le proprie fila elementi tecnici e fisici come Skerbec, Zacchetti, Kavgic. Una partita utile per fornire indicazioni a coach Volpato e che, al di là del risultato sul campo (24-26, 58-50, 77-73, 102-101), ricorderemo a lungo con piacere perché è stata l'occasione di rivedere i tifosi sugli spalti del PalaVega, pur in numero ridotto e con le dovute precauzioni del caso; è stato comunque un bellissimo e gradito ritorno quello dei nostri sostenitori, che ci auguriamo di poter avere al nostro fianco per la stagione alle porte.

Privi di Lazzaro (out per infortunio ma pronto al rientro già dalla prossima settimana), i Grifoni di coach Volpato hanno palesato sicuramente una brillantezza atletica non eccelsa, come del resto è normale visti i carichi pesanti di lavoro fisico ai quali sono stati sottoposti Salvato e compagni in queste settimane di preparazione. Ciò nonostante si è potuta ammirare una squadra che si cerca, con una buona propensione alla fase offensiva. Bene i nuovi arrivi, con il confermato feeling dal perimetro, e non solo, di Rinaldi, le incursioni di Dal Pos e la crescita di Spatti.

Da evidenziare come Fazioli sia partito in quintetto base affiancato a Pinton, una soluzione che stuzzica la fantasia e ha già fatto intravedere di poter essere importante per i destini biancorossi. Per il Vega Mestre, oltre agli aspetti positivi, sono emersi pure dettagli su cui lavorare e, del resto, tali test precampionato servono proprio a questo. Collaborazioni difensive, presenza al rimbalzo, ripartenze e circolazione di palla (e dunque posizionamento sul parquet e timing nei passaggi) sono fattori su cui coach Volpato insiste molto e sui quali lo stesso allenatore è conscio di dover ancora lavorare

Fonte: pagina Facebook Basket Mestre 1958 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: