Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

7Days Eurocup, la Reyer Venezia in trasferta sul campo del Partizan Belgrado

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/05-10-2020/7days-eurocup-reyer-venezia-trasferta-campo-partizan-belgrado-600.jpg

Social

L’assistant coach Gianluca Tucci ha presentato ai nostri microfoni la seconda partita del girone A di 7Days Eurocup tra il Partizan Belgrado e l’Umana Reyer in programma martedì 6 ottobre alle 20.30. La sfida sarà trasmessa in diretta streaming sulle pagine Facebook ufficiali della Reyer Venezia e della 7Days Eurocup.

“La forza del Partizan è a noi ben nota perché li abbiamo già affrontati l’anno scorso, sempre in Eurocup. I loro punti di forza sono rimasti gli stessi ovvero Gordic, Jaramaz e Paige che sono esterni in grado di fare canestro in tanti modi, spesso giocano insieme nei momenti importanti della partita e sarà importante mettere attenzione su tutti e tre. Hanno la responsabilità principale delle iniziative, giocano anche in 1vs1 e dobbiamo essere bravi a non farli infiammare. E’ comunque una squadra rinforzata che ha introdotto talenti serbi come Trifunovic, che in realtà faceva già parte del roster e che ora è un punto fermo, e Dangubic. Sono due ali che superano i due metri e che hanno grandi capacità atletiche, che vanno molto a rimbalzo d’attacco e che tirano da tre punti.

Come tutte le squadre in Eurocup nella taglia dal 3 al 5 Partizan ha chili e centimetri. Anche la batteria dei lunghi la conosciamo bene perché Nikola Jankovic, Mosley e Thomas li abbiamo incontrati l’anno scorso e sappiamo quali sono i loro punti di forza. A questi hanno aggiunto altri giocatori tra cui Stefan Jankovic, un 2.11 con raggio di tiro da tre punti, complessivamente Partizan ruota 14 uomini. Considerando anche il fatto che hanno perso a Badalona nella prima gara del girone, sarà molto importante per noi l’approccio, in termini di concretezza, solidità fisica e controllo dei rimbalzi dove si gioca la partita più dura. Per sviluppare il nostro gioco in velocità abbiamo bisogno di fare bene nella lotta a rimbalzo per poterci giocare le nostre possibilità di vittoria e arrivare in fondo alla partita”.

Fonte: ufficio stampa Reyer Venezia 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: