Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Teramo a Spicchi, coach Stirpe ''L’amichevole contro Rieti ci ha visto fare dei netti passi in avanti''

Inizia la sesta settimana di allenamenti per la Teramo a Spicchi, reduce dalla gara amichevole giocata sabato scorso contro la Real Sebastiani Rieti. In casa TaSp c’è da valutare la condizione fisica di capitan Serroni, tenuto precauzionalmente fermo nell’uscita prestagionale contro la squadra allenata da Alex Righetti, ma coach Simone Stirpe si mostra comunque soddisfatto:

“L’amichevole di sabato ci ha visto fare dei netti passi in avanti rispetto alla prima uscita pre-stagionale contro Pescara. Abbiamo avuto l’atteggiamento giusto, affrontando senza paura una corazzata come Rieti. Contro di noi si è presentata una squadra costruita per vincere il campionato ma noi non ci siamo fatti trovare impreparati e abbiamo lottato in difesa con la giusta mentalità. Anche quando abbiamo sbagliato qualcosa non ci siamo mai fermati. Loro sono stati bravi spesso a sfruttare vantaggi fisici importanti ma noi non siamo mai andati sotto. In attacco si sono viste buone giocate, abbiamo trovato diverse soluzioni alternando i giochi. Un dato decisamente positivo vista anche la mancanza di Serroni e le rotazioni ridotte fra gli esterni. Buono infine l’esordio di Michel Guilavogui”.

Il processo di crescita della Teramo a Spicchi 2020-21 è quindi a buon punto ma lontano dall’essere completato: “Dobbiamo lavorare ancora molto – prosegue coach Stirpe –, bisogna mostrarsi più lucidi nelle situazioni importanti e rendere più fluidi gli ingranaggi difensivi. Ma l’atteggiamento dei ragazzi deve essere sempre quello visto sabato perché una squadra come la nostra, impegnata in un contesto fisico e competitivo come la Serie B, non può mai smettere di lottare. Solo quando il campionato sarà finito potremo riposarci. Adesso è il momento di lavorare sodo”.

Chiaro l’obiettivo che lo staff tecnico biancorosso vuole perseguire in vista dell’impegno di Super Coppa in programma domenica 11 ottobre (ore 18) a Teramo contro la Pallacanestro Roseto. Prevista infine per mercoledì 7 ottobre (ore 17:30 – PalaElettra di Pescara) la terza amichevole della pre-stagione, che vedrà di nuovo in campo la sfida fra la Teramo a Spicchi e il Pescara Basket.

Paolo Marini
resp. Comunicazione Teramo a Spicchi 2K20 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: