Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Virtus Civitanova attesa dall'amichevole contro il Campetto Ancona

Match dal sapore di campionato quello di domani pomeriggio (palla a due ore 18 al PalaPrometeo Estra) per la Rossella, che disputerà la sua terza amichevole in sei giorni, l’ultima prima dell’esordio in Supercoppa Centenario, contro la Luciana Mosconi Ancona.

I dorici anche quest’anno saranno ai nastri di partenza del campionato di Serie B ma dopo la tribolata stagione passata hanno deciso di fare le cose grande, allestendo una formazione pronta a recitare un ruolo da protagonista nel girone C, lo stesso della Virtus. Il confermato coach Stefano Rajola, affiancato ancora dall’ex virtussino Emanuele Pancotto, può contare su un quintetto di assoluto spessore e su una panchina composta da tanti giovani che però hanno già dimostrato il loro valore in questo campionato o anche ai piani superiori. L’unico riconfermato dalla passata stagione è il funambolo Simone Centanni, realizzatore con pochi eguali nella categoria (17,9 punti di media nella scorsa stagione, addirittura 21,6 due anni fa), che nel backcourt de Il Campetto farà coppia con Michele Caverni, play prelevato dalla Sutor Montegranaro dopo che proprio con coach Rajola aveva vinto il campionato di B in quel di Pescara.

Nei due ruoli di ala hanno fatto insieme il viaggio da Salerno il tuttofare Alesandro Potì e il talentuoso Gianmarco Leggio, mentre il ruolo di pivot titolare sarà dell’esplosivo ex Cento e Montegranaro Alessandro Paesano. Dalla panchina, come anticipato, escono diversi giovani di ottimo pedigree. L’ex Faenza Francesco Oboe cambierà i due ruoli di play e guardia, Thomas Aguzzoli (arrivato dalla C Silver emiliana di Novellara) e soprattutto Tommaso Rossi (esploso a 12,6 punti di media in quel di Alba, nel girone A di Serie B) aggiungono profondità nel reparto ali, mentre il centro da Olginate Luca Rattalino copre le spalle a Paesano.

Per la Rossella certamente l’impegno più duro di questo primo scorcio di precampionato, tanto più che i biancoblu saranno sempre privi di Vallasciani (ne avrà ancora per una decina di giorni la sua caviglia sinistra) mentre dovrebbe tornare a disposizione Casagrande, dopo lo stop precauzionale di sabato per lo scrimmage contro Matelica. 

Fonte: ufficio stampa Virtus Civitanova

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: