Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Milwaukee Becks Montegranaro, ufficiale la conferma di capitan Simone Morresi

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/08-10-2020/milwaukee-becks-montegranaro-ufficiale-conferma-capitan-simone-morresi-600.jpg

Social

Per il secondo anno consecutivo le vesti da capitano sono prese da Simone Morresi. Il ruolo da capitano gli veste a pennello. Grandi capacità tecniche, e altrettanto spirito di squadra. Nonostante sia uno dei più vecchi nello spogliatoio, in campo non sembra così. Ha meno acciacchi di tutti, ma con questo non significa che ne abbia pochi. La sua esperienza si è sempre dimostrata utile anche e soprattutto nei momenti di difficoltà, in allenamento, in un match e quando si tratta di finire la birra rimasta prima del dolce.

Tra i suoi pregi più grandi c’è la volontà di voler sempre il meglio per i suoi compagni di squadra, non a caso non perderà occasione per farvi acquistare l’ultimo modello di sigaretta elettronica. Compagno di squadra prima che capitano, si è fatto voler bene da tutti, e siamo sicuri che anche quest’anno si farà valere. Ma cosa significa per Simone essere capitano dei Milwaukee Becks?

- Anche quest'anno sarai il capitano di questa squadra nata 4 anni fa da un gruppo di amici? Cosa significa per te giocare con loro ed essere al tempo stesso il primo uomo in capo?
"Sono orgoglioso e felice di poter giocare ancora un anno in questa società. Bisogna ammettere che non si tratta di un gruppo domabile. Siamo tutti ragazzi, (mi piace pensare di esserlo anche io), di ogni età, e questo potrebbe essere motivo di una mancata armonia. Nonostante ciò, il gruppo c’è sempre stato, ovviamente abbiamo vissuto diversi alti e bassi, abbiamo litigato, ma allo stesso tempo siamo riusciti sempre a trovare una soluzione ed un giusto equilibrio.”

Continua poi dicendo - “Essere il capitano è una grande responsabilità che non ho mai preso sottogamba. Significa dover avere sempre il giusto atteggiamento, soprattutto quando si entra in palestra. Significa dover imparare a capire come prendere ogni singolo compagno, perchè c’è da ammettere che spesso sono un branco di prime donne.
Spero di essere stato un buon capitano nelle stagioni passate, so di dover ancora migliorare qualche aspetto, ma sono pronto e ho voglia di impegnarmi per svolgere al meglio questo compito e non deludere i miei compagni.” 

Fonte: pagina Facebook Milwaukee Becks Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: