Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Supercoppa LNP, la Virtus Civitanova pronta all'esordio contro il Giulia Basket

Sono passati sette mesi e mezzo dall’ultima partita ufficiale della Rossella Civitanova. Domani (palla a due ore 18, PalaRisorgimento) questo lungo digiuno sarà spezzato dalla prima gara valida per il girone N di Supercoppa Centenario, la competizione firmata Lnp che coinvolge tutte le 64 squadre di Serie B, con il match contro la Giulia Basket Giulianova. Sfida intrigante per la squadra di coach Mazzalupi (ancora priva dell’infortunato Vallasciani), che, al di là dei due punti in palio, farà quindi la conoscenza di una delle avversarie che poi ritroverà sul suo cammino anche in campionato.

I giallorossi hanno cambiato pelle nella passata estate, cambiando nome alla società e rivoluzionando il roster praticamente in toto a partire dalla panchina, che sarà gestita da un “santone” del basket minore nostrano come Andrea Zanchi. La squadra a sua disposizione è ad alto tasso di gioventù, con un paio di giocatori di esperienza chiamati a fare da guide in campo. Su tutti spicca il nome dell’ala ex Chieti Gianluca Di Carmine, unico over 24 della squadra e giocatore dalla classe innata. Sotto canestro dovrebbe fare coppia con Andrea Spera, pivot che nonostante i soli 24 anni ha già parecchia Serie A2 (Napoli, Piacenza) nel suo curriculum.

Il pacchetto lunghi sarà completato dalla Iba Thiam, visto anche a Fabriano un paio d’anni fa, e Maurizio Cantarini, prodotto del vivaio della Poderosa Montegranaro che torna a Giulianova dove era già transitato due stagioni fa. Tanti giocatori in rampa di lancio invece sugli esterni. I due di maggiore pedigree sono certamente Allen Agbogan, guardia di grande fisicità reduce dalla stagione di Palestrina, e Federico Tognacci, prodotto della cantera di Pesaro che nella passata stagione ha mosso i primi passi in Serie B con la canotta di San Vendemiano. Ma occhio anche all’ala Alessandro Paoli, messosi in mostra con la maglia di Alessandria nonostante i soli 19 anni di età, e al play Andrea Epifani, che cerca spazio dopo averne trovato pochissimo nelle ultime due stagioni in A2 tra Mantova e Treviso. La partita si giocherà a porte chiuse, ma sarà possibile seguirla in diretta streaming sulla nostra pagina Facebook ufficiale.

Fonte: ufficio stampa Virtus Basket Civitanova Marche 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: