Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Comitato 4.0: 'Senza interventi strutturali sono a rischio migliaia di società, posti di lavoro e le attività giovanili''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/13-10-2020/comitato-senza-interventi-strutturali-sono-rischio-migliaia-societ-posti-lavoro-attivit-giovanili-600.jpg

Social

“La pandemia sta mettendo in ginocchio lo sport di territorio, quello che si trova nella faglia tra professionismo e dilettantismo, e senza interventi strutturali sono a rischio migliaia di società, posti di lavoro, le attività giovanili e il nostro ruolo di tenuta sociale”. Così dichiara il Comitato 4.0, formato da Lega Pro, Lega basket, Lega pallavolo, Lega Nazionale Pallacanestro, Lega pallavolo femminile, Lega basket femminile e Fidal Runcard.

“Dobbiamo trovare un punto di equilibrio tra gli aspetti sanitari e quelli economici. Il nuovo Dpcm introduce una percentuale di pubblico parametrata alle capienze degli impianti, una formula che riprende le ordinanze regionali con deroga sostenute in primis dal Presidente Bonaccini. Stiamo lavorando mettendo la salute al primo posto, ma la tenuta economica e sociale del sistema è a rischio. Con il Ministro Spadafora e il Ministro Gualtieri abbiamo bisogno di ragionare su misure strutturali, già a partire dalla prossima legge di bilancio. Stiamo elaborando un pacchetto di proposte, di natura economico-finanziaria e fiscale a supporto dei nostri club” prosegue il Comitato 4.0.

Intanto con il via libera del decreto agosto, il Comitato 4.0 giunge con soddisfazione al termine di un percorso durissimo che ha portato, anche grazie al supporto di PwC Tls sull’impianto normativo, all’approvazione della misura del credito di imposta sulle sponsorizzazioni. “Ora per poterne beneficiare serve il provvedimento attuativo, la norma è valida sino al 31 dicembre e siamo in ritardo, non c’è davvero più tempo” conclude il mondo dello sport.

Fonte: Lega Basket 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: