Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Olimpia Milano supera senza problemi la Virtus Roma

L’Olimpia porta a casa la partita con la Virtus Roma interpretandola nel modo corretto per chiuderla 93-71. Milano mette le mani sul risultato fin dai primi minuti e poi può permettersi di ruotare 12 giocatori e limitare il minutaggio di Kyle Hines, che aveva giocato con il Real Madrid nonostante condizioni imperfette, ma in generale di tutti a cominciare da Sergio Rodriguez. Moraschini è partito in quintetto da playmaker, Paul Biligha ha giocato 15 minuti su 20 nella ripresa, Davide Moretti ha giocato un’eccellente partita offensiva, così Coach Messina ha ricevuto le risposte che cercava in panchina. La perla sono stati i 10 punti di Andrea Cinciarini nel quarto periodo, con cui ha raggiunto quota 1.000 punti in campionato in maglia Olimpia.

IL PRIMO QUARTO – Al primo timeout di Coach Piero Bucchi, l’Olimpia è avanti 16-7 con l’Olimpia che parte 6/8 dal campo e controlla il proprio tabellone. Moraschini, in quintetto da playmaker, si presenta con un gioco da tre punti e una seconda penetrazione, ma anche Shavon Shields usa le sue iniziative per segnare o far segnare (tre assist), ad esempio Kaleb Tarczewski. Zach LeDay diventa subito un problema per Roma con la sua energia. In un attimo prende due falli, fa 3/4 ai liberi e schiaccia un assist di Rodriguez. La Virtus prende un po’ di fiducia verso la fine del periodo con sei punti di Dario Hunt. Al termine è 25-16 Olimpia.

La nota
: nel primo l’Olimpia ha 6/7 al tiro dentro l’area dei tre secondi.

IL SECONDO QUARTO – Le triple di Shields e Moretti permettono a Milano di allungare subito a più 16 dopo quattro minuti. Roma si affida al gioco interno di Riccardo Cervi che segna sei punti consecutivi. Il distacco però resta inalterato, perché anche Tarczewski continua a incidere dentro l’area. Un gioco da tre punti di Moretti scava 19 punti di margine. La seconda apparizione di Moretti in campo, accanto a Rodriguez, è letale. Segna due volte da tre e in contropiede converte un gioco da tre punti. L’Olimpia all’intervallo è avanti 53-30.

La nota
: 12 punti di Davide Moretti nel primo tempo con 3/4 da tre punti.

IL TERZO QUARTO – Milano continua ad imperversare dall’arco. Prima segna Shields, poi Moretti. Coach Messina usa Paul Biligha in quintetto e il vantaggio continua ad aumentare anche grazie a sei punti veloci di LeDay. Roma continua a giocare, ha anche un paio di fiammate interessanti con Beane. E’ Michael Roll convertendo un assist di Datome ad aprire trenta punti di margine, che Brooks conserva con due tiri liberi per il 77-47 che chiude il terzo periodo.

La nota
: Paul Biligha ha giocato tutto il terzo periodo segnando cinque punti. Non era stato impiegato nel primo tempo.

IL QUARTO QUARTO – Coach Messina usa l’ultimo periodo per dare minuti a tutti, riposando invece Sergio Rodriguez e Kyle Hines. Roma cerca di correre, il duello tra Hunt e Tarczewski resta fisico anche nel quarto conclusivo. Una tripla di Wilson dall’angolo riduce il distacco a 25 punti, così Coach Messina richiama la squadra perché non stacchi la spina della concentrazione. Alla fine ci sono 10 punti di Andrea Cinciarini nel quarto quarto, nel 93-71 finale.

La nota
: da segnalare la prova balistica di Shavon Shields, 2/2 da due, 2/2 da tre, 2/2 dalla lunetta. (Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano)

Olimpia Milano - Virtus Roma 93-71

Milano: Biligha 7, Moraschini 5, LeDay 14, Moretti 15, Cinciarini 10, Tarczewski 11, Hines 2, Datome 4, Brooks 2, Roll 3, Rodriguez 8, Shields 12. All. Messina

Roma: Baldasso 9, Robinson 13, Wilson 11, Hadzic 4, Biordi 2, Farley ne, Telesca ne, Campogrande 1, Hunt 14, Cervi 8, Beane 9. All. Bucchi

Parziali: 25-16, 28-14, 24-17, 16-24.
Progressivi: 25-16, 53-30, 77-47, 93-71.
Usciti per 5 falli: nessuno
Top Rimbalzi: Cinciarini, LeDay e Tarczewki 5 (Milano); Wilson 5 (Roma)
Top Assist: Shields 7 (Milano); Baldasso 6 (Roma)
Top Valutazione: Shields 22 (Milano); Hunt e Cervi 13 (Roma)

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: