Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Unibasket Lanciano, Marco D’Ippolito ''Voglio ricavare il massimo da questa esperienza''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/21-10-2020/unibasket-lanciano-marco-dippolito-voglio-ricavare-massimo-questa-esperienza-600.jpg

Social

Marco D’Ippolito è uno dei giovani talenti arrivati in estate a Lanciano per vestire il rossonero dell’Unibasket: giocatore versatile e di grande duttilità, sul parquet può essere impiegato sia come playmaker che come guardia. Nato all’Aquila e cresciuto tra le fila del Nuovo Basket Aquilano può vantare con la canotta della rappresentativa abruzzese, la partecipazione al Trofeo delle Regioni giocato nel 2017 a Roseto degli Abruzzi. Condivise quella splendida esperienza con il suo attuale compagno di squadra Lorenzo Andreoli mentre e con lo staff tecnico in cui erano presenti il suo futuro coach Fabio Di Tommaso e Domenico Di Muzio, istruttore storico del gruppo Unibasket. Nell’estate del 2019 insieme al fratello ha vestito i colori della pallacanestro Urbania con cui ha giocato nei campionati Under 18 e Under 20.

- Ciao Marco, innanzitutto benvenuto a Lanciano, come sono stati questi primi mesi di vita in città e come ti trovi con i tuoi nuovi compagni di squadra?
“Grazie mille, fin da subito mi sono trovato molto bene qui a Lanciano e voglio ringraziare sia i miei nuovi compagni di squadra che la società per avermi fatto sentire fin da subito a casa”

- Come procedono gli allenamenti e quale è il tuo rapporto con coach Di Tommaso?
“Le sessioni di allenamento procedono molto bene e questa per me rappresenta un’occasione importantissima per potermi confrontare con giocatori di maggiore esperienza. Conosco coach Di Tommaso già da diversi anni nell’ambito dei diversi tornei e manifestazioni organizzate nel basket giovanile abruzzese, ma non avevo mai avuto mai l’occasione di crescere con lui in una società vera e propria”

- Descriviti brevemente: in che ruolo giochi e che tipo di atleta sei?
“Nel Lanciano ricopro prevalentemente il ruolo di playmaker, ma nelle esperienze precedenti ho ricoperto anche il ruolo di guardia. Mi considero un ragazzo con tanta voglia di crescere e di migliorare e so che questi sono risultati che potranno arrivare soltanto grazie al duro lavoro quotidiano. Sono molto concentrato e voglio ricavare il massimo da questa esperienza”

- Ci sono dei giocatori famosi italiani ed internazionali a cui ti ispiri?
“Fin da bambino il mio grande punto di riferimento è stato Kobe Bryant che ammiro non solo per il suo straordinario talento tecnico e tattico ma soprattutto per la mentalità e per la sua grande dedizione, caratteristiche queste che lo hanno portato ad essere tra i più grandi cestisti nella storia del basket mondiale”

- Quali sono i tuoi punti di forza e quali gli aspetti su cui credi di dover migliorare?
“Ritengo che le mie caratteristiche migliori siano la visione di gioco e il tiro da tre punti ma sono consapevole di dover lavorare molto anche su questi aspetti. Credo inoltre di dover migliorare sia dal punto di vista della prestanza fisica che su tutto ciò che riguarda l’esperienza e la maturità nel fare le giuste scelte in campo”

- Con quali obiettivi personali e di squadra ti appresti ad iniziare la nuova stagione?
“Senza dubbio continuo a lavorare per imparare e migliorarmi come uomo e come atleta. Cercherò sempre di dare il massimo fornendo il mio contributo alla squadra nella speranza di poter disputare un campionato di alto livello”

- Uno degli obiettivi è sicuramente quello di maturare minuti ed esperienza anche in C Gold?
“Sì e si tratta di un traguardo molto ambizioso, per adesso sono molto soddisfatto di poter allenarmi con la prima squadra e ringrazio il coach ed il suo staff per la fiducia che mi stanno dimostrando. Io dal canto mio cercherò sempre di dare il massimo”

Simone Cortese - Ufficio stampa Unibasket Lanciano 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: