Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Verona, coach Diana ''Una brutta partita, abbiamo fatto fatica a prendere ritmo e continuità''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/25-10-2020/verona-coach-diana-brutta-partita-abbiamo-fatto-fatica-prendere-ritmo-continuit-600.png

Social

Al termine della partita, terminata 69-71 in favore di Mantova, Coach Diana ha ribadito come, anche di fronte a giornate avverse, sia fondamentale mantenere la lucidità e prestare attenzione ai dettagli, che spesso hanno un impatto decisivo. Così infatti si è espresso l’allenatore giallo blu:

“Abbiamo fatto una brutta partita, questo direi è lampante. A livello di approccio, soprattutto nel primo quarto dove abbiamo segnato con fatica. È stata una partita dove abbiamo fatto fatica a prendere il ritmo e avere continuità, questo è un dato di fatto. Però all’interno di questa partita, come sempre, dobbiamo imparare a dare importanza alle piccole cose. Perché ci sta l’avere una giornata storta, ma non ci sta il commettere errori banali, che in situazioni di questo tipo risultano poi essere decisivi. Mi riferisco al canestro da 3 punti di Cortese nel secondo quarto o al tiro concesso a Maspero a fine terzo quarto dopo una palla recuperata, che a conti fatti sono già sei punti subiti.

Quando poi ti trovi punto a punto è chiaro che questi canestri diventano decisivi. L’altro aspetto è sicuramente la lotta ai rimbalzi e soprattutto sulle palle vaganti. Quindi i secondi tiri concessi, le palle vaganti dove sono arrivati prima gli avversari sono altri fattori importanti nell’esito poi di una partita così combattuta. Nella giornata storta, che ci può stare sempre, l’errore tecnico ci può stare così come la poca continuità al tiro; però dobbiamo imparare a dare importanza alle piccole cose, perché alla fine son sempre quelle più decisive.” 

Fonte: ufficio stampa Scaligera Verona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: