Npc Rieti, Giuseppe Cattani ''Protocollo sanitario unico e dirette televisive devono essere una certezza''

Lunedì 2 Novembre è prevista una riunione in videoconferenza tra presidenti delle squadre di Serie A2. Argomento principale delle discussioni sarà quello di confermare o posticipare l'inizio del campionato, attualmente previsto per il 22 Novembre. Giuseppe Cattani, massimo dirigente dell'Npc Rieti, sembra avere le idee chiare come riportato da Il Messaggero - Edizione Rieti:

"Siamo tutti sulla stessa linea e ci sono alcuni punti dai quali non si può prescindere. Serve un protocollo sanitario unico e le dirette televisive devono essere una certezza. Detto ciò, se si pensa di cominciare e di andare avanti, si deve chiarire come potranno essere recuperati i soldi degli incassi. È inutile negarlo: la situazione è molto difficile".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!