Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Civitanova, coach Mazzalupi ''Abbiamo pagato un calo fisico nel secondo tempo''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/01-11-2020/civitanova-coach-mazzalupi-abbiamo-pagato-calo-fisico-secondo-tempo-600.png

Social

Coach Emanuele Mazzalupi ha commentato la sconfitta della sua Virtus Civitanova contro la Teramo a Spicchi nella terza ed ultima giornata della prima fase della Supercoppa del Centenario.

«Abbiamo giocato una partita molto buona per 16-17 minuti, poi qualche errore di troppo ci ha fatto scivolare a -8 all’intervallo per poi subire un altro break simile al rientro dagli spogliatoi. Per me un blackout sia di concentrazione che fisico, perché venivamo da una settimana difficile, in cui eravamo in pochi e ci siamo allenati poco. Questo si è visto nella mancanza di continuità che abbiamo avuto nei 40’. Abbiamo buttato tanti palloni, palle perse figlie del poco allenamento e della necessità di utilizzare quintetti cui non siamo ancora molto abituati viste le assenze e i due aggregati alla squadra. Pretendere continuità oggi sarebbe stato troppo, diamo merito anche quello che ci hanno messo gli avversari. Teramo merita ampiamente la qualificazione per quanto ha fatto vedere finora, ha sopperito benissimo a un’assenza pesante come quella di Serrori con intensità e profondità della rosa. Quando hanno girato la chiave a livello difensivo ci hanno messo in grande difficoltà».

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: