Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Eurocup, la Reyer Venezia di scena a Kazan. Coach Tucci ''Ai giocatori chiediamo uno sforzo extra''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/04-11-2020/eurocup-reyer-venezia-scena-kazan-coach-tucci-giocatori-chiediamo-sforzo-extra-600.jpg

Social

L’assistant coach Gianluca Tucci ha presentato ai nostri microfoni la partita di 7Days Eurocup in programma a Kazan mercoledì 4 novembre alle 17.00 italiane. Diretta su Eurosport Player.

“La trasferta di Kazan è sicuramente la più impegnativa del girone di ritorno, dal momento che affrontiamo, come sappiamo, una delle formazioni più accreditate, non solo del nostro girone. Siamo sicuramente forti del risultato dell’andata, che ci ha visto vittoriosi per 7 punti dopo una partita condotta veramente alla grande. Di quella partita dobbiamo certamente cercare di ripetere l’aggressività che abbiamo espresso sui loro piccoli, che sono chiaramente i 3 giocatori di punta di questa formazione, che poi ha in Morgan e Brown due lunghi molto agili.

Abbiamo bisogno di mettere molta pressione sui loro esterni, per evitare che producano un gioco sfavillante come in genere fanno. È chiaro che la trasferta ha anche una difficoltà in più, data dalla nostra situazione fisica un po’ rimaneggiata, anche al di là dell’assenza di Watt, visti gli acciacchi in diversi giocatori. Quindi chiediamo ai nostri un extra sforzo e dobbiamo fare, come sempre, una prestazione di squadra, difensivamente molto d’impatto, se vogliamo provare a sorprendere i russi in casa loro”. 

Fonte: ufficio stampa Reyer Venezia

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: