Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Brindisi, coach Alberto Morea ''Non guardiamo la classifica. Contro la Virtus sfida affascinante''

In video conferenza con i giornalisti locali il vice allenatore Alberto Morea ha analizzato i temi riguardanti il prossimo match di campionato tra la Happy Casa Brindisi e la Virtus Segafredo Bologna.

“Una sfida affascinante contro una squadra dal blasone, storia e presente importante. Non carichiamola di altri significati – spiega il coach biancoazzurro – non è il momento di guardare la classifica anche se certamente i punti fatti finora sono molto importanti. In questo particolare momento è una continua verifica del lavoro settimanale al fine di accumulare quanto più fieno in cascina. Dobbiamo autoalimentarci e continuare per la nostra strada”.

Un occhio di riguardo sarà certamente riservato a Milos Teodosic, play serbo della Virtus dal talento sconfinato : “Da appassionato di questo sport vederlo dal vivo è un grande spettacolo, auguro al pubblico brindisino di poter essere presente il 14 marzo al PalaPentassuglia quando sarà nostro avversario. Nei panni di allenatore – continua Alberto Morea – devo dare ai miei giocatori tutte le informazioni per farsi trovare preparati. Lui aggiunge qualcosa in più a una squadra solida e ben assortita: prima per assist totali e seconda per rapporto tra assist e palle perse. Bisognerà difendere di squadra”.

Ultima battuta sul momento di grande apprensione fuori dal rettangolo di gioco e sulla mancanza del pubblico negli impianti: “La situazione di grande emergenza influisce su tanti aspetti, non per ultimo su quello sportivo. Un vero peccato per i nostri tifosi non poter sostenerci dal vivo in casa e in trasferta così come eravamo abituati. Mi ritengo fortunato ad aver vinto tanto in questi ultimi anni vivendo la loro passione – conclude l’allenatore – avendo sempre ben presente il sostegno nei momenti di difficoltà. Il nostro compito è quello di mantenere vivo l’entusiasmo e l’interesse per la pallacanestro in Italia”.

La palla a due è prevista sabato sera alle ore 20.00 alla Virtus Segafredo Arena di Bologna in diretta su Eurosport 2 (can. 211 Sky) ed Eurosport Player.

Fonte: ufficio stampa New Basket Brindisi 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: