Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Virtus Bologna, coach Djordjevic ''La partita con Brindisi rappresenta una delle più importanti di questa prima parte''

Le parole di coach Djordjevic alla vigilia della partita con Brindisi:

“Arriviamo alla partita con Brindisi dopo una settimana anomala, a partire dal rinvio della partita con Lietkabelis per motivi legati al Covid-19 e alla positività di uno dei componenti del Team Squadra. Volevamo concentrarci sul lavoro in palestra con allenamenti mirati, ma la notizia della positività ci ha lasciato frastornati e abbiamo trascorso un paio di giorni con qualche pensiero di troppo, con allenamenti saltati a scopo precauzionale. Ovviamente tutto ciò non toglie l’importanza della partita contro Brindisi, una squadra in palla, che corre benissimo e che già da qualche anno, con Coach Vitucci, gioca una pallacanestro molto veloce ed efficace.

A mio parere, hanno fatto della transizione in contropiede uno dei loro marchi di fabbrica, che non è secondo a nessuno in Italia. Noi dovremo essere molto preparati per rispondere alla loro qualità individuale come Harrison e Willis, che hanno avuto un ottimo avvio di stagione, così come la notevole crescita di Thompson, rispetto all’anno passato ed ovviamente anche al gruppo degli italiani. Brindisi è una Società che sta crescendo così come cresce nella regione l’amore per la pallacanestro, riescono a trasmettere questo entusiasmo in ogni partita. Dovremo essere bravi a rispondere con il nostro gioco, ad imporre il nostro sistema e la nostra fisicità sarà una delle chiavi della partita.

Dovremo essere molto bravi anche a giocare senza alcuni giocatori importantissimi come Markovic, che valuteremo solo domani se potrà o no aiutarci, anche perché fino ad oggi non ha svolto nessun tipo di allenamento, né con la squadra né individuale, a causa dell’infortunio al gomito destro subito nel corso della gara con Venezia. Massima serietà e un approccio top, perché nel nostro cammino del Campionato Italiano, la partita di domani rappresenta una delle più importanti di questa prima parte.”

Palla a due ore 20.00, sabato 7 novembre, Segafredo Arena. Diretta Eurosport 2, Eurosport Player e Radio Nettuno Bologna Uno.

Fonte: ufficio stampa Virtus Bologna 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: