Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Trieste, coach Dalmasson ''Il basket italiano deve andare avanti. Troveremo il modo di recuperare le sfide rimandate''

Sarà un altro weekend senza partite quello dell'Allianz Pallacanestro Trieste, che si vede rinviare a data da destinarsi anche la sfida in programma domani sera al Taliercio di Venezia a fronte delle 11 positività al Covid-19 riscontrate nel team squadra della Reyer.

Sul fronte Allianz, i tamponi effettuati ieri sono risultati tutti negativi, ad eccezione del caso di positività già comunicato.

In attesa di ulteriori tamponi, che verranno effettuati a inizio della prossima settimana, la squadra lavorerà con la massima precauzione, come ha spiegato coach Dalmasson: "I ragazzi si alleneranno in modo differenziato e individuale sabato, domenica e lunedì, quando poi ripeteranno l'esame molecolare. Se martedì i risultati negativi saranno confermati, allora riprenderemo i lavori in gruppo".

Alla sfida di Venezia, si sommano anche i rinvii già comunicati delle partite di Reggio Emilia, Treviso e Bologna: "Questa è una situazione con cui dobbiamo imparare a convivere, visto che ogni settimana le dinamiche in gioco cambiano. Sono dell'idea che il basket italiano, con tutte le cautele del caso, debba andare avanti. Si troverà il modo e il tempo in cui recuperare le sfide rimandate. Serve che vengano prese decisioni straordinarie per far fronte a una situazione straordinaria, dobbiamo dare un senso a questa stagione".

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Trieste 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: