Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Virtus Roma, coach Bucchi ''Chi è sceso in campo ha fatto il possibile per provare a vincere la partita''

Nell’ottava giornata di LBA Serie A la Virtus Roma lotta al massimo dei propri mezzi ma viene sconfitta a Masnago dalla Openjobmetis Varese per 98-88. Coach Bucchi ha dovuto fare a meno di Hunt, Robinson (schiena) e Farley (leggero trauma alla testa accusato in allenamento in settimana) ai quali si è aggiunto Riccardo Cervi che ha accusato un fastidio al ginocchio poco prima della palla a due e Biordi che per una brutta botta al naso non è potuto scendere in campo nel secondo tempo. Le parole di coach Piero Bucchi:

«Non ricordo nella mia carriera una partita con così tanti assenti, ma devo dire che chi è sceso in campo ha fatto davvero tutto il possibile per provare a vincere la partita. In molti pensavano avremmo subìto un passivo pesante invece ci siamo giocati la partita rimanendo sempre in gara, difendendoci con i denti; loro hanno fatto un paio di break nel secondo quarto quando avevamo fuori Jamil per problemi di falli e poi ovviamente nell’ultimo quarto quando avevamo i ragazzini in campo ed era inevitabile subire. La squadra ha fatto tutto quello che poteva fare, i ragazzi hanno giocato con grande orgoglio e voglia di fare bene e ci tengo a ringraziare tutti quelli scesi in campo stasera». 

Fonte: ufficio stampa Virtus Roma

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: