Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Virtus Civitanova riparte dalla trasferta di Teramo. Il 13 Dicembre il primo derby contro Jesi

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/20-11-2020/virtus-civitanova-riparte-trasferta-teramo-dicembre-primo-derby-jesi-600.jpg

Social

Rivoluzione nel campionato di Serie B a 48 ore da quella che doveva essere la palla a due dell’inizio della regular season. Niente trasferta a San Vendemiano per la Rossella Civitanova, che, come disposto dal Settore Agonistico Fip su richiesta di Lnp, vedrà iniziare il suo cammino domenica 29 novembre. La Federazione, infatti, ha disposto la divisione delle 64 squadre in otto gironi da otto squadre ciascuna, ricavati semplicemente dividendo a metà i quattro gironi preesistenti con criteri geografici. La Virtus si ritroverà quindi nel girone C2 (quello della parte “sud” del vecchio girone C) insieme ad altre quattro marchigiane (Ristopro Fabriano, The Supporter Jesi, Luciana Mosconi Ancona e Sutor Montegranaro) e alle tre abruzzesi (Rennova Teramo, Giulia Basket Giulianova e Pallacanestro Roseto), che si sfideranno in gare di andata e ritorno.

Al termine di questa prima fase, ci sarà una fase ad orologio che vedrà il girone C2 incrociare il girone C1, ovvero le altre otto formazioni che facevano parte dell’originario girone C: Goldengas Senigallia, Antenore Energia Padova, Guerriero Padova, Tramarossa Vicenza, Vega Mestre, Tenute Belcorvo San Vendemiano, Pontoni Monfalcone e Gesteco Cividale. Conclusa anche la fase ad orologio, verranno sommate le classifiche dei gironi C1 e C2: le prime otto accedono ai playoff, nona, decima e undicesima si fermano, dalla dodicesima alla quindicesima vanno ai playout per evitare una retrocessione in Serie C Gold, l’ultima retrocede direttamente al piano di sotto.

L’esordio della Rossella è previsto per domenica 29 novembre alle ore 18 sul campo della Rennova Teramo, mentre la prima casalinga è prevista per la domenica successiva, il 6 dicembre, alle ore 17.30 contro la Pallacanestro Roseto di Valerio Amoroso. Tutte le gare casalinghe della stagione, infatti, si disputeranno alle 17.30, come da facoltà concessa da Fip ed Lnp per favorire il rientro delle squadre avversarie in tempi consoni con il coprifuoco fissato per le ore 22. Tutte le gare, almeno per il momento, sono disposte a porte chiuse. Questo il calendario completo della prima fase:

ANDATA
Domenica 29 novembre ore 18: Rennova Teramo-Rossella Civitanova
Domenica 6 dicembre ore 17.30: Rossella Civitanova-Pallacanestro Roseto
Domenica 13 dicembre ore 17.30: Rossella Civitanova-The Supporter Jesi
Domenica 20 dicembre ore 18: Ristopro Fabriano-Rossella Civitanova
Mercoledì 6 gennaio ore 18: Sutor Montegranaro-Rossella Civitanova
Domenica 10 gennaio ore 17.30: Rossella Civitanova-Luciana Mosconi Ancona
Domenica 17 gennaio ore 18: Giulia Basket Giulianova-Rossella Civitanova

RITORNO
Domenica 24 gennaio ore 17.30: Rossella Civitanova-Rennova Teramo
Domenica 31 gennaio ore 18: Pallacanestro Roseto-Rossella Civitanova
Domenica 7 febbraio ore 18: The Supporter Jesi-Rossella Civitanova
Domenica 14 febbraio ore 17.30: Rossella Civitanova-Ristopro Fabriano
Domenica 21 febbraio ore 17.30: Rossella Civitanova-Sutor Montegranaro
Domenica 28 febbraio ore 17: Luciana Mosconi Ancona-Rossella Civitanova
Domenica 7 marzo ore 17.30: Rossella Civitanova-Giulia Basket Giulianova

Fonte: ufficio stampa Virtus Basket Civitanova Marche

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: