Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Ufficiale, la Pallacanestro Trapani firma l'ala americana Shonn Miller

La Pallacanestro Trapani comunica di aver raggiunto un accordo con Shonn Miller, ala di 201 cm e 101 kg. L’atleta americano ha accettato la proposta annuale della Pallacanestro Trapani. Queste le prime parole dell’ala americana dopo l’ufficialità del suo accordo con la Società del Presidente Pietro Basciano:

“Sono pronto a diventare un giocatore importante per la Pallacanestro Trapani in breve tempo. Metterò a disposizione del coach e della squadra le mie caratteristiche e sono davvero motivato ad affrontare un campionato competitivo come la Serie A2. Giocare in Italia sarà un piacere e spero di trovare subito il giusto feeling con lo staff tecnico ed i compagni”.

L’amministratore delegato Nicolò Basciano commenta così la firma: “Abbiamo lavorato ininterrottamente per 48 ore per provare a trovare subito un sostituto di Powell. Abbiamo analizzato moltissimi profili e quello di Miller ci è sembrato quello più adatto: un giocatore allenato, pronto e voglioso di iniziare una nuova avventura. E’ un giocatore giovane e di energia, può giocare in più ruoli, è eclettico e sono sicuro che si integrerà al meglio col resto del gruppo”.

LA SCHEDA

Shonn Devante Miller è nato il 26 agosto 1993. Giocatore esplosivo, fa dell’atletismo e della propensione a rimbalzo le sue armi migliore. Miller è originario di Euclid, Ohio e ha frequentato la St. Ignatius High School dove ha giocato per la squadra AAU di King James Shooting Stars.

Finita la stagione liceale, al College è stato la prima recluta dell'allenatore Bill Courtney alla Cornell. Nel 2011-12 è stato il rookie dell'anno della Ivy League. Miller è stato costretto a saltare la sua stagione da junior a causa di un intervento chirurgico alla spalla. Da senior, ha avuto una media di 16,8 punti e 8,5 rimbalzi a partita ed è stato il primo giocatore nella storia della Cornell ad accumulare 100 stoppate e 100 palle rubate in una carriera. Courtney lo ha definito il giocatore di maggior talento che ha allenato.

A causa di una regola della Ivy League che proibisce di giocare ai giocatori laureandi, Miller è stato costretto a trasferirsi per la sua ultima stagione ed ha deciso di andare in Connecticut a giocare per gli Huskies di U-Conn. Nella sua unica stagione con gli Huskies, ha segnato una media di 12,3 punti e 5,2 rimbalzi a partita.

Terminata la sua carriera universitaria, Miller ha giocato con gli Utah Jazz la NBA Summer League. Nel marzo 2018, inizia la sua esperienza in G-League dove firma con Salt Lake City e con cui fa registrare una media di 4,6 punti e 5,4 rimbalzi a partita in cinque partite.

Nell'agosto del 2019 Shonn Miller approda in Europa e firma con U.D. Oliveirense, la squadra campione portoghese del 2018-2019. Nelle 22 partite giocate in cui resta in campo una media di 27 minuti, ha siglato 12.23 punti di media a partita conditi da 6.5 rimbalzi.

Il 13 settembre 2020 ha firmato con Soles de Mexicali nella Lega Nazionale del Messico dove ha giocato fino al mese scorso. Per lui, nelle 7 partite disputate, 13.56 punti e 6.4 rimbalzi di media. 

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Trapani

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: