Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Verona, presentato Giga Janelidze ''Quando ti chiama una squadra come la Scaligera dei subito dire sì''

Presentazione ufficiale in videoconferenza per Giga Janelidze, atleta che da martedì ha iniziato la sua nuova avventura con la maglia della Tezenis Verona.

“La caratteristica principale di Giga è quella di essere un lottatore incredibile – ha esordito il Vicepresidente Giorgio Pedrollo nell’incontro con i media- ama vincere e per questo in ogni occasione lotta fino alla fine. È una figura perfetta per il nostro roster, sia per qualità che per carattere e sappiamo che fin da subito darà il massimo. Ancora una volta dobbiamo ringraziare il Presidente per aver inserito un giocatore di questo peso specifico ad una settimana dall’inizio del campionato”.

Janelidze, giocatore nato in Georgia ma di formazione italiana, rappresenta un innesto importante per la Tezenis potendo ricoprire entrambi i ruoli sotto canestro.

“L’impatto con la squadra è stato fin da subito positivo – ha commentato Giga – devo solo adattarmi alle regole in campo del coach perché ogni allenatore ha le proprie. In questo momento così difficile non mi aspettavo di essere chiamato da una società così ben strutturata come la Scaligera Basket. Ad Avellino stavo bene, un posto fantastico, ma quando ti chiama una squadra come la Tezenis Verona non puoi neanche pensarci su, devi dire subito di si e così è stato.” 

Fonte: ufficio stampa Scaligera Verona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: