Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Orlandina, coach Sodini ''Non c'è stata partita. Ognuno dei miei giocatori ha fatto bene il proprio compito''

Inizia con una vittoria il campionato di Serie A2 dell’Orlandina Basket che, all’esordio in un PalaFantozzi aperto solo agli addetti ai lavori, supera Casale Monferrato per 100-82. Le parole di coach Sodini al termine della gara:

«Un anziano allenatore diceva che è sempre meglio vincere che perdere innanzitutto. Poi per una squadra così giovane come la nostra è fondamentale iniziare bene. Floyd non è una sorpresa, almeno da parte nostra, ma credo che il fatto che lui abbia segnato molto è parte del fatto che ognuno dei miei giocatori ha fatto bene il proprio compito. Mi è piaciuto che siamo cresciuti anche difensivamente durante la partita.

E’ una gara in cui, sinceramente, non c’è stata storia e non so quanti prima dell’inizio della partita se lo aspettassero. Ho sempre dichiarato che voglio provare a giocare una pallacanestro estrema, anche in questa Serie A2. Martedì arriva Tortona, che ha asfaltato Trapani in trasferta, è una della squadre più attrezzate del campionato: dobbiamo essere pronti, ancora più di oggi.» 

Fonte: ufficio stampa Orlandina Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: