Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Italbasket, coach Sacchetti ''I ragazzi hanno voglia di misurarsi con il basket internazionale ed oggi ne avranno l’occasione''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/30-11-2020/italbasket-coach-sacchetti-ragazzi-hanno-voglia-misurarsi-basket-internazionale-avranno-loccasione-600.jpg

Social

Dopo il rinvio della gara di ieri contro la Macedonia del Nord la FIBA ha confermato, nel primo pomeriggio di oggi, che il match contro i macedoni verrà recuperato nella terza finestra di qualificazione a EuroBasket 2022 in programma “in bolla” a febbraio 2021 (sede ancora da ufficializzare). Rinviata a febbraio anche la seconda gara che la formazione balcanica avrebbe dovuto giocare domani contro l’Estonia. Non più due ma tre le partite che l’Italia dovrà affrontare nell’ultima tornata di qualificazione: Italia-Macedonia del Nord, Italia-Estonia e Macedonia del Nord-Italia. Gli Azzurri giocheranno invece regolarmente contro la Russia oggi, lunedì 30 novembre, alle ore 15.00 italiane live su Sky Sport Arena. La gara si disputerà a porte chiuse.

Così coach Sacchetti: “Eravamo pronti a scaricare l’adrenalina nella partita di Sabato. Non ci siamo riusciti e per questo abbiamo deciso di rimanere in campo per un allenamento che alla fine si è rivelato molto intenso. I ragazzi hanno voglia di misurarsi con il basket internazionale ed oggi ne avranno l’occasione. Senza voler sottovalutare la Macedonia del Nord, non sbaglio dicendo che la Russia è squadra di un livello superiore. La gara contro l’Estonia lo dimostra e noi dovremo essere bravi a fare la nostra gara. Ciò che mi piace di questo gruppo giovane è l’atteggiamento e la voglia di non fare calcoli. Non resta che contare le ore che ci separano dalla palla a due”.

Fonte: ufficio stampa Fip 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: