Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Eurocup, la Reyer Venezia sconfitta anche nella seconda sfida contro il JL Bourg-en-Bresse

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/03-12-2020/eurocup-reyer-venezia-sconfitta-anche-seconda-sfida-bourg-bresse-600.jpg

Social

Una commovente Umana Reyer getta il cuore oltre l’ostacolo, ma alla fine non riesce a spuntarla con il JL Bourg-en-Bresse, che si aggiudica anche il secondo match al Taliercio per 76-86. Il cammino europeo degli orogranata si fa così sempre più complicato, anche se la squadra di coach De Raffaele non è ancora matematicamente esclusa dalla Top 16 di 7Days Eurocup. Rispetto al match di 24 ore prima, per l’Umana Reyer torna a referto De Nicolao. Cambia anche il quintetto, con Casarin, Chappell, Bramos, Fotu e Vidmar.

I primi quattro punti orogranata sono di Fotu, con le squadre che si rispondono colpo su colpo. Casarin si mostra intraprendente, firmando due volte il +3: 11-8 a rimbalzo offensivo al 3′, 13-10 al 3’30”. Bourg si affida in particolare ad Andjusic e Omic, infilando un break di 0-10 dal 15-14 di Chappell al 4’30” al 15-24 al 7′. L’Umana Reyer torna a segnare con un gioco da tre punti di Daye e si riporta altre due volte a -6: con la tripla di Chappell e poi con i liberi di Daye per il 23-29 al primo intervallo.

In avvio di secondo periodo, gli orogranata si inceppano in attacco e il JL trova un nuovo 0-10 per il 23-39 al 13’30”. I primi punti dell’Umana Reyer del secondo quarto arrivano con la tripla di Chappell al 14′, anche se poi arriva, giusto a metà periodo, il terzo fallo di Stone. Con un’ottima difesa e un ispirato Casarin in attacco, gli orogranata riescono finalmente a girare l’inerzia e la panchina francese è costretta a chiamare due volte time out a fronte del break di 11-0 che riavvicina l’Umana Reyer sul 34-39 al 17’30”. Nel finale di tempo arriva infine solo la tripla di Andjusic al 18′, che manda le squadre negli spogliatoi sul 34-42.

De Nicolao torna in campo nel quintetto iniziale del secondo tempo. Anche nel terzo quarto l’approccio migliore è dei francesi, che, nonostante i canestri di Bramos e Vidmar, toccano due volte il +13 con le triple di Andjusic (39-52 al 23′) e Allen (42-55 al 24′). Il primo accenno di reazione orogranata arriva con due canestri consecutivi di Daye (46-55 a metà periodo). Poi, dal 48-60, l’Umana Reyer alza l’intensità difensiva e infila un parziale di 7-0, con la panchina ospite costretta al time out al 27’30” dopo il canestro di Chappell del 55-60. Un paio di decisioni discutibili da parte della terna arbitrale agevolano la risposta francese (57-66 al 29’30”), anche se la tripla finale di Chappell mantiene gli orogranata a contatto all’ultimo intervallo: 60-66.

Daye riporta l’Umana Reyer a -4 in avvio di quarto quarto, ma poi schiaccia sul ferro il possibile -2 e Bourg ne approfitta per un nuovo allungo (64-71 al 32′). Un cervellotico fallo in attacco fischiato a Vidmar è preludio al +9 francese (64-73 al 33’30”), anche se gli orogranata non si arrendono e, con la schiacciata di Casarin e la tripla di Daye è di nuovo -4 (69-73) al 34’30”. Casarin spende il quinto fallo ed è ancora Daye a trascinare la squadra fino al -3: 73-76 al 36’30”. Ancora un paio di scelte della terna arbitrale che lasciano interdetti agevolano il 73-79 al 37’30”, con gli dei del basket che premiano però la tripla di De Nicolao per il 76-79 al 38’30”. Ma è Allen, con una tripla e un recupero, a chiudere virtualmente il match sul 76-84 a -50”, sigillando poi il risultato con i liberi del 76-86.

Umana Reyer: Casarin 17, Stone, Bramos 6, Daye 23, De Nicolao 5, Vidmar 2, Chappell 17, D’Ercole ne, Possamai ne, Biancotto ne, Fotu 6. All. De Raffaele.

JL Bourg: Allen 19, Benitez, Courby 2, Asceric 3, Pelos 6, Peacock 11, Dary-Sagnes ne, Scrubb 4, Omic 14, Andjusic 27. All. Vucevic.

Parziali: 23-29; 34-42; 60-66.

Fonte: ufficio stampa Reyer Venezia 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: