Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Milano, coach Messina ''Sarà importante limitare la transizione offensiva di Varese e contenere Scola''

Immersa in un tour de force che l’ha spedita in campo due volte in EuroLeague e altrettanto farà nella settimana entrante, l’Olimpia affronta il decimo impegno di campionato a Varese (palla a due alle 17.30, diretta su Eurosport Player), un derby sostenuto già due volte in Supercoppa con altrettanti successi. L’Olimpia si è allenata venerdì e sabato mattina. Varese propone due ex importanti, uno in panchina è Massimo Bulleri, subentrato in prestagione ad Attilio Caja, e l’altro è ovviamente Luis Scola che attualmente è primo sia nella classifica marcatori (22.9 per gara) che nella valutazione media.

L’OLIMPIA – Contro uno Scola che ha un record stagionale di 33 punti in una singola gara, sempre in doppia cifra, ma anche Toney Douglas, “combo guard” da 394 partite NBA in carriera, da 46 punti totali nelle ultime due uscite, sette triple nella vittoria di Trento, l’Olimpia propone una difesa che concede 68.4 punti di media e il 31.9% nel tiro da tre. L’Olimpia segna anche 88.6 punti a partita ed è prima nel tiro da tre con il 43.1%, per quanto il primo assoluto in campionato in questa graduatoria sia proprio l’assente Sergio Rodriguez. Shavon Shields è primo nel plus/minus medio e come Scola è sempre andato in doppia cifra in campionato oltre ad essere primo nel tiro da due con il 69.6%. Zach LeDay ha la miglior valutazione per minuto giocato del campionato.

COACH ETTORE MESSINA – “Rivediamo con grande piacere Massimo Bulleri e Luis Scola, due persone alle quali siamo profondamente affezionati. Per noi la gara arriva in un momento delicato perché non siamo contenti della prestazione di giovedì con il Panathinaikos. Sarà importante, fermare o limitare la transizione offensiva di Varese e ovviamente cercare di contenere Scola che è il perno di questa squadra, senza dimenticare che, a partire da Toney Douglas, hanno giocatori che hanno grande facilità nel segnare da tre”.

Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: