Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Venezia, coach Tucci ''Contro Badalona venderemo cara la pelle in ogni caso, con tutti gli effettivi''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/07-12-2020/venezia-coach-tucci-badalona-venderemo-cara-pelle-ogni-caso-effettivi-600.jpg

Social

Gianluca Tucci presenta ai nostri microfoni la sfida di 7Days Eurocup tra Umana Reyer Venezia e Joventut Badalona in programma al Taliercio martedì 8 dicembre alle 20.30. Diretta su Eurosport Player.

“L’incontro con Badalona è tra i più prestigiosi, anche perché, al di là del dominare il girone, credo che sia la squadra che ha più talento, come abbiamo visto anche all’andata, per quel che riguarda i singoli giocatori: Bassas, Tomic, Ribas sono giocatori di Eurolega che, tra l’altro, abbiamo affrontato con grande personalità all’andata, sfiorando anche una vittoria, nel senso che abbiamo giocato alla pari per tanto tempo. È un peccato sicuramente incontrarli in questo momento, con questa condizione attuale, perché è un onore giocare contro una squadra così forte e avremmo voluto essere al completo anche noi.

Però venderemo cara la pelle in ogni caso, con tutti gli effettivi. Sappiamo bene che metà della partita si giocherà sotto i tabelloni, perché dal controllo dei rimbalzi si decidono molti contropiedi, sia in attacco che in difesa. E poi è chiaro che, nei momenti che contano, i tre giocatori già citati sono i più importanti. A questo bisogna aggiungere un altro paio di specialisti, come Ventura, Brodzianski e Lopez, con grande tiro dalla distanza. E, al di là di chi costruisce il gioco, i “finishers” possono fare la differenza e dare degli strappi alla partita”.

Fonte: ufficio stampa Reyer Venezia 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: