Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Verona, coach Diana ''Siamo responsabili di questa sconfitta. Abbiamo avuto un brutto approccio''

L’ultima sirena sancisce la prima sconfitta stagionale della Tezenis Verona per 77-81 contro Edilnol Biella. Questo il commento di coach Andrea Diana al termine della gara.

“Mi sembra giusto e corretto partire facendo i complimenti ai nostri avversari” – commenta Coach Diana nel post gara – perché Biella è venuta qua credendoci già da prima dell’inizio della partita; partendo dalle dichiarazioni che avevano fatto nei giorni scorsi. Hanno dimostrato faccia tosta sul campo e soprattutto energia dall’inizio. La loro vittoria è meritata e questo va riconosciuto. Noi abbiamo avuto un approccio brutto e questo, secondo me, è una caratteristica della squadra in questo momento. Questo aspetto va sicuramente migliorato, anche perché così facendo si da sempre fiducia agli avversari che quando si trovano in condizione di iniziare bene, credono nelle loro capacità e riescono anche le cose più difficili.

Specialmente se si tratta di una squadra giovane come Biella che, non a caso, ha alzato e percentuali di tiro rispetto alle altre uscite in campionato. Il dato statistico più eclatante è sicuramente alla voce rimbalzi: 43 a 27 per loro, di cui 11 offensivi contro i soli nostri 4. È evidente che abbiamo subito la loro intensità fisica e il loro atletismo. Questo, di conseguenza, gli ha permesso di alzare il numero dei possessi. Sapevamo che questa era una chiave importante, Biella con un maggior numero di possessi potevo avere più vantaggi.

I rimbalzi offensivi e le palle vaganti sono gli aspetti su cui abbiamo peccato di leggerezza e su questo dovremo essere più duri. Altro dato statistico a cui prestare attenzione sono i nostri tiri: abbiamo tirato 33 volte da 3 punti e 28 volte da dentro; abbiamo abusato del tiro dall’arco, nonostante una percentuale non buona, il 27 %, e questo è un altro errore nostro perché avremo dovuto attaccare maggiormente l’area in penetrazione o con palla dentro. Quindi direi tanti demeriti nostri, siamo responsabili di questa sconfitta ma dobbiamo pensare subito alla prossima trasferta contro Piacenza.” 

Fonte: ufficio stampa Scaligera Verona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: