Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Cantù recupera la sfida contro Cremona, coach Pancotto ''Dobbiamo migliorare l'aspetto difensivo''

Neanche il tempo di rientrare dalla lunga trasferta di Brindisi che l’Acqua S.Bernardo è già costretta a focalizzarsi su un altro impegno di campionato, contro la Vanoli, in campo domani alle ore 19:30 a Cremona per il recupero della settima giornata di LBA, rinviata lo scorso 8 novembre. Canturini attesi da un’altra trasferta, la seconda di tre consecutive (quella in programma a Trento domenica 13 dicembre chiuderà il cerchio), per un tour de force che proseguirà adesso con altre quattro partite in neppure due settimane.

Coach Cesare Pancotto così sulla gara del “PalaRadi”: «In vista della partita con Cremona, se ripenso a quella appena giocata contro Brindisi, dovremo certamente cercare di migliorare l’aspetto difensivo, trovando consistenza e durezza ed è quello che chiederò a ogni singolo mio giocatore. Affrontiamo una squadra che si presenta al match con un biglietto da visita importante: vincere fuori casa, anche in queste situazioni senza pubblico, è comunque una gran cosa, figuriamoci, poi, farlo con uno scarto così ampio e convincente. In più, loro, così come noi, hanno passato settimane complicate per il virus, ciononostante sono stati bravi a uscirne alla grandissima e a ritrovare subito il ritmo partita». 

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Cantù

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: