Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Npc Rieti, coach Rossi ''Abbiamo giocato una partita discreta contro una grande squadra''

Nonostante la tenacia e i continui recuperi sui padroni di casa, i reatini non riescono ad ottenere la vittoria, complice un Cinciarini quasi perfetto che va in doppia cifra insieme a Chiumenti, James, Givens e Denegri. Gli amaranto celesti hanno provato a rialzare la testa e soprattutto sul finale a recuperare punti preziosi per la differenza canestri ma pesano le troppe palle perse. Non è bastato essere competitivi negli assist e nei rimbalzi, come sottolineato da coach Alessandro Rossi:

“Secondo me abbiamo giocato una partita complessivamente discreta contro una grandissima squadra. Chiaramente per vincere match di questo tipo servono tante piccole cose, tanti piccoli dettagli, in cui loro sono stati più bravi. Nei momenti decisivi della partita Cinciarini ha oggettivamente realizzato dei canestri molto importanti e difficili, noi qualcosina abbiamo sbagliato ma complessivamente l’unico rammarico che mi rimane un po’ è il primo quarto dove avevamo approcciato molto bene ma abbiamo perso qualche pallone di troppo che ci poteva magari permettere di avere un piccolo margine in più nel primo tempo.

Ripeto, complessivamente la squadra ha lottato fino all’ultimo per rientrare anche dal meno 16 dell’ultimo minuto, che sarebbe stata oggettivamente una punizione assolutamente immeritata. Finiamo la partita con dei numeri abbastanza chiari, siamo stati competitivi negli assist, siamo stati competitivi a rimbalzo, abbiamo perso ancora un po’ troppi palloni ingenui, però dobbiamo cercare da questa partita di prendere spunti positivi e ricaricarci assolutamente perché domenica arriva un’altra delle favorite a Rieti che è Forlì”. 

Fonte: ufficio stampa Npc Rieti

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: