Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Giulia Basket Giulianova atteso dal derby contro la Teramo a Spicchi

Il campionato entra ufficialmente nel vivo per il Giulia Basket Giulianova che, dopo aver portato a casa la prima "doppia vu" della stagione, grazie alla vittoria di domenica scorsa contro la Sutor Montegranaro, è pronta e carica a mille per affrontare la Teramo a Spicchi, in quello che è il primo derby stagionale con i due punti in palio.
Le due formazioni, appaiate in classifica con un ruolino di marcia che consta di una vittoria e una sconfitta, si sono già affrontate nel gironcino di Supercoppa ma, nonostante la gara sia stata giocata poco più di un mese or sono, sembra passata da quel giorno quasi un'eternità. Se infatti i teramani si sono confermati ad alti livelli sia in SuperCoppa che in queste prime giornate di campionato, il Giulia Basket da quel giorno ha, se non rivoluzionato, quanto meno messo mano al roster in modo importante.

La Teramo a Spicchi del presidente Fabio Nardi, partita dal CSI e nel giro di neanche 10 anni affacciatasi nel terzo campionato nazionale dopo aver rilevato il titolo del Teramo Basket 1960, ha allestito un roster di ottimo livello per la categoria. Agli ordini di coach Simone Stirpe, esordiente in Serie B, sono arrivati giocatori di talento ed esperienza. Si parte dal lungo Edoardo Tiberti (17 punti di media) il migliore nelle prime due uscite stagionali, ben supportato dal play Gianmarco Rossi (13 punti a partita), che dalla panchina porta punti e solidità, e da Giorgio Di Bonaventura, esterno con punti nelle mani e uomo da derby. Nel reparto esterni la concretezza di Antonio Serroni (7,5 punti a gara) e dei fratelli Francesco e Cristiano Faragalli. L'esperienza del "califfo" Simone Gatti e le giovani leve William Wiltshire, Alessandro Esposito e Michel Guilavogui completano un roster profondo e di talento.

Il Giulia Basket Giulianova, come si diceva in precedenza, rispetto al derby di SuperCoppa è molto cambiata, perchè se dopo qualche settimana fu inserito nel roster Alberto Cacace, da qualche giorno si è accasato in giallorosso anche il play Lorenzo Panzini, un innesto importante agli ordini dello staff tecnico guidato da coach Zanchi. Mentre procede il recupero degli infortunati Tognacci, Epifani e Paoli in settimana non si sono lesinati sforzi per preparare al meglio un derby che si preannuncia molto combattuto. Attenzione alle regole difensive e pressione sui loro uomini più pericolosi, queste le chiavi della gara come dichiarato anche da Giovanni Montuori, vice allenatore del Giulia Basket:

"'Come costruzione del roster Teramo è una squadra completa. Una squadra con grosso potenziale offensivo, non solo nel reparto degli esterni, dove sia Faragalli che Serroni, Rossi e Di Bonaventura sono capaci di far canestro in diversi modi. Anche nel reparto lunghi hanno giocatori secondo me importanti come Esposito, che probabilmente è un po' il collante della squadra, e Simone Gatti che è un giocatore estremamente pericoloso dall'arco dei tre punti. Tiberti sta giocando dall'inizio della stagione una pallacanestro di altissimo livello. Quello che noi dobbiamo fare è innanzitutto, come ci diciamo sempre, approcciare la partita nel modo giusto per quello che riguarda le nostre regole difensive, mettere pressione così come abbiamo fatto con Ancona e Montegranaro. Poi è chiaro che quando si gioca in trasferta la cosa più importante è restare attaccati alla partita per più tempo possibile e arrivare nei minuti finali con la capacità di giocarsela punto a punto".

Appuntamento con la palla a due, domenica 13 dicembre alle ore 18:00, sul parquet del Palasport "Acquaviva" di Atri (TE); arbitrano i sigg. Marco Ragionieri di Bologna (BO) e Valeria Lanciotti di Porto S. Giorgio (FM)

La partita che sarà disputata porte chiuse, in ottemperanza alle normative in vigore, sarà visibile in live streaming sulla piattaforma LNP-Pass https://lnppass.legapallacanestro.com

Fonte: ufficio stampa Giulia Basket
Photo Credits: Mauro Piunto - Giulia Basket 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: