Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Real Sebastiani, coach Righetti ''I ragazzi hanno dimostrato di avere gli attributi, sono orgoglioso di loro''

Nella terza giornata del campionato nazionale di serie B, la Real Sebastiani Rieti sbanca il PalaPuca di Sant’Antimo battendo 76-82 un’ottima PSA, in partita fino alla fine e per lunghi tratti avanti nel punteggio, anche di 10 punti. Queste le parole di coach Alex Righetti al termine della gara.

“E’ stata una partita molto tosta, fisica, esattamente come ce l’aspettavamo perché la PSA oltre ad avere delle individualità importanti, ha un ottimo sistema di gioco. Noi abbiamo cercato di tenere nella prima parte, nonostante diversi errori e poi nel secondo tempo siamo stati bravi ad aumentare intensità e profondere più energia, giocando esattamente come volevamo: un plauso a tutti perché impegno e spirito di sacrificio non è di certo mancato. Giocare due partite in quattro giorni, dopo un periodo di stop lungo, con diversi giocatori fuori causa per coronavirus, ci ha costretto a un dispendio di energie importante.

E c’è voluto un tempo per cercare di far quadrare il piano di gara studiato alla vigilia, rientrando in campo nel secondo tempo con l’intensità giusta. Cosa ho detto ai ragazzi negli spogliatoi? Nulla di particolare, insieme ai miei assistenti ci siamo limitati ad analizzare il passivo della prima metà di gara sottolineando che prendere 40 punti in 20′ non andava bene e che avremmo dovuto gestire meglio la difesa alzando l’intensità sotto canestro. Ai ragazzi non ho nulla da imputare soprattutto dopo quello che abbiamo passato, hanno dimostrato di avere gli attributi e sono orgoglioso di loro”. 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: