Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Basketball Champions League: la Dinamo Sassari sfida i danesi del Bakken Bears

La Dinamo Banco di Sardegna è pronta a tornare sul parquet: nel secondo impegno casalingo consecutivo i giganti affrontano Bakken Bears nel Game 4 di Basketball Champions League. Per i biancoblu si tratta dell’ultima sfida casalinga della regular season di coppa e vale la possibile qualificazione anticipata al prossimo turno. Nella sfida di andata, alla Aarhus Arena, gli uomini di coach Gianmarco Pozzecco si imposero 84-91.

Il match di domani aprirà il girone di ritorno della regular season del Gruppo A: al momento la Dinamo è in vetta solitaria a punteggio pieno (6), al secondo posto Iberostar Tenerife a quota 5 punti seguito da Galatasaray (4). Per chiudere la prima fase della competizione continentale Jack Devecchi e compagni dovranno affrontare due trasferte nel 2021 con rotta sulle Isole Canarie e Turchia. Il 6 gennaio il Banco andrà a Tenerife per disputare il Game 5 mentre il 20 gennaio partita in scena a Istanbul per l’ultima sfida con il Galatasaray.

Bakken Bears. Il club è stato fondato nel 1953, nella città di Aarhus, situata nella penisola dello Jutland, e gioca stabilmente nella Basketligaen, la massima lega danese: nel palmares figurano 17 titoli nazionali e 12 coppe di Danimarca. Negli ultimi quattro anni il club ha vinto lo scudetto della Basketligaen mentre l’ultima coppa è stata vinta nel 2018. Dalla stagione 2013-14 i danesi disputano anche le competizioni continentali: per due anni hanno giocato l’Eurochallenge, mentre nel 2015-16 hanno debuttato in Fiba Europe Cup dove, nella stagione 2018-2019 hanno raggiunto i quarti di finale.

I danesi sono ultimi nella classifica del Gruppo A con tre sconfitte ma i nordici non vanno sottovalutati: la squadra si conosce molto bene e ha un lungo trascorso. Nonostante abbiano perso una pedina importante come Akoon-Purcell, decisivo nell’accesso alla regular season, il Bakken può contare su tante bocche di fuoco: a partire dal playmaker Q.J, Peterson, che viaggia a 15.3 punti di media e tira con il 47% da tre. Attenzione a Michel Diouf, tra i veterani del club danese alla sesta stagione in maglia Bakken, capace di aprire il campo e pericoloso dall’arco. Nelle file danesi c’è anche l’ex Cagliari Dinamo Academy DeShawn Stephens che, dopo essersi messo in mostra in LNP, ha accettato la chiamata europea per mettersi alla prova: caratteristiche principali dell’ex centro isolano sono atletismo e dinamicità. Ad Aarhus ha fatto rientro anche la guardia Adama Darbos, dopo una breve parentesi in Belgio, mentre nello spot di ala forte c’è Tylor Ongwae: per l’atleta kenyota si tratta della terza stagione con Bakker.

Curiosità Game 4. La Dinamo ha vinto 10 delle ultime 11 partite in casa in Basketball Champions League, segnando più di 91 punti in quattro delle ultime cinque sfide in casa. Bakken Bears è a caccia della prima vittoria in trasferta in BCL, dopo aver perso i nove precedenti incontri, con uno scarto sempre maggiore di 10 punti. I danesi hanno concesso una media di 96.7 punti in trasferta, solo Opava ha concesso di più nella storia della competizione (100.1 punti di media). Il Banco ha catturato il 75% dei rimbalzi in difesa, la percentuale più alta di qualsiasi altra squadra in questa stagione di Champions. Marco Spissu viaggia con una media di 15.0 punti, 9.0 assist e 5.7 rimbalzi a partita, dopo aver scritto una media di 7.7 punti, 3.7 assist e 2.2. rimbalzi nelle due precedenti stagioni BCL; nel 2020-2021 Spissu tira con il 56%, 67% da tre e il 100% dalla lunetta. QJ Peterson ha segnato un totale di 64 punti nella competizione, mentre soltanto Steven Gray di Peristeri ha segnato più di lui (67); soltanto Peterson e DeVaughn Akoon-Purcell ha segnato più di 18 punti in ognuna delle tre sfide di BCL in questa stagione.

Dinamo Tv. Come di consueto Dinamo Tv racconterà tutte le sfide della Dinamo 2020-2021: l’appuntamento a partire dal prepartita è su dinamobasket.com e sulla pagina ufficiale Facebook Dinamo Sassari. Interviste, approfondimenti e web social cronaca accompagneranno tifosi e appassionati in occasione di tutte le partite del Banco. Al termine della sfida come da protocollo Basketball Champions League sarà trasmessa in diretta la conferenza stampa dei due allenatori sul canale You Tube BCL.

Fonte: ufficio comunicazione Dinamo Banco di Sardegna  

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: