Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Trento, coach Brienza ''Abbiamo grande rispetto per Trieste. Per noi è una partita molto importante''

L'Aquila Basket Trento di scena sul campo della Pallacanestro Trieste per l'ultimo impegno del 2020. Queste le parole con cui coach Nicola Brienza ha presentato la partita:

«Questa partita a Trieste è la nostra ultima dell’anno solare 2020, e per noi ha grande importanza perché vogliamo proseguire il nostro buon momento di risultati in campionato e allo stesso tempo trovare due punti pesanti per rimanere il più in alto possibile in classifica. Le Final Eight di Coppa Italia? È presto per pensarci, ma avere ambizione di centrare obiettivi importanti significa anche dover avere l’ambizione di andare a giocare buone partite e vincere su campi difficili, come quello di Trieste. I giuliani hanno avuto tanti problemi e sono stati fermi per quasi due mesi, la settimana scorsa contro la Virtus al rientro hanno pagato un po’ lo scotto del ritorno sul parquet ma già nel recupero contro Cantù hanno mostrato passi in avanti per avvicinarsi alla squadra brillante che abbiamo incontrato a inizio stagione in Supercoppa.

Abbiamo grande rispetto per Trieste e sappiamo che ci servirà grande concentrazione per interpretare bene la partita, perché mi aspetto un approccio anche emotivo importante da parte dei nostri avversari: devono sfruttare al massimo il fattore campo, e i giocatori di riferimento come il blocco italiano sicuramente metteranno in campo una performance di grande intensità. I precedenti in Supercoppa sono piuttosto lontani ma ci hanno dato la possibilità di conoscere da vicino le capacità e il talento di giocatori come Doyle o Henry: non ci dimentichiamo che Trieste aveva battuto Venezia in Supercoppa e poi Cremona e Sassari in campionato, e ha perso all’ultimo tiro contro la capolista Brindisi. Insomma, dovremo giocare una partita solida, di qualità e di forza mentale».  

Fonte: ufficio stampa Aquila Basket Trento

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: