Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Reyer, coach Tucci ''Ogni partita è una piccola finale. Lo scontro con la Fortitudo è decisivo per la classifica''

Gianluca Tucci ha presentato ai nostri microfoni la tredicesima partita del campionato di Serie A tra Fortitudo Bologna e Umana Reyer Venezia in programma domenica 27 dicembre alle 18.00 all’Unipol Arena. Diretta su Eurosport Player.

“Siamo a un punto del campionato in cui ogni partita è una piccola finale, quindi anche questo scontro con la Fortitudo è decisivo per la classifica. Noi vogliamo continuare la marcia che abbiamo ripreso e quindi siamo molto concentrati sulla nostra partita, che dobbiamo cercare di mettere sul piano del ritmo, dell’aggressività e anche della distribuzione delle responsabilità in attacco, come vogliamo e stiamo cercando di fare nelle ultime settimane. Incontriamo una squadra molto esperta e che, come è naturale, dal cambio di allenatore ha avuto anche uno sprint nuovo di energia.

Quindi le difficoltà sono abbastanza note: fra l’altro è una formazione che ha giocatori molto esperti anche di questo campionato, quindi saremo noi chiamati a impostare la partita innanzitutto su un discorso difensivo, perché incontriamo una squadra ricca di talento offensivo, Banks solo per citarne uno, capaci di trovare tiri e soluzioni individuali anche con pochi decimi alla fine del cronometro. Quindi massima attenzione anche alla copertura a rimbalzo, per poi poter sfruttare il nostro gioco, che speriamo sia corale e non dia punti di riferimento all’avversario”. 

Fonte: ufficio stampa Reyer Venezia

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: