Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Olimpia Milano sfida il CSKA Mosca. Coach Messina ''Vogliamo affrontarli a viso aperto, con umiltà''

E’ l’ultima partita del 2020 e anche l’ultima della prima metà della stagione di EuroLeague, anche se in realtà l’Olimpia ha giocato una gara in meno, quella di San Pietroburgo. Il livello di difficoltà è massimo, perché a Milano (mercoledì 30, ore 20.45, diretta su Eurosport 2 ed Eurosport Player) si presenta il CSKA Mosca, primo in classifica, imbattuto da 11 gare, 13 contando la VTB League (ultima vittoria a Kazan in trasferta nel week-end). E’ una partita carica di significati per la presenza di tanti ex, da Coach Ettore Messina a Kyle Hines e Sergio Rodriguez da una parte; Mike James e Daniel Hackett dall’altra.

Il CSKA di fatto è la squadra detentrice del titolo, avendolo vinto nell’ultima stagione in cui è stato assegnato, anche se quella squadra è cambiata in modo sensibile. Il CSKA ha giocato le ultime otto Final Four e 16 delle ultime 17. E’ la squadra che segna di più, 84.4 punti di media, seconda per triple realizzate a partita, nettamente prima per tiri liberi procurati e segnati, è seconda nei rimbalzi. Non potrebbe esserci una sfida più difficile in questo momento.

COACH ETTORE MESSINA – “Non affrontiamo solo una grande squadra, ma un grande club che per organizzazione, mentalità e mezzi da decenni rappresenta un punto di riferimento per tutti in Europa. Hanno potenza a rimbalzo e nel gioco in post basso, oltre che un grande realizzatore come Mike James. Da parte nostra, vogliamo affrontarli a viso aperto, con umiltà, ma anche il grande desiderio di provare a giocare una grande partita contro quella che oggi è la favorita per vincere il titolo”. 

Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: