Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Campetto Ancona sfida Teramo. Coach Rajola ''E’ una partita insidiosa che vogliamo portare a casa''

Prima del 2021 per la Luciana Mosconi Ancona che affronta nel giorno dell’Epifania la Rennova Teramo, squadra che ha gli stessi punti dei dorici dopo 4 giornate di campionato. Come ogni partita che giunge dopo la pausa per le feste di fine anno, la sfida contro gli abruzzesi rappresenta un doppio livello di difficoltà. All’oggettiva forza e valore dell’avversario si aggiungono le incognite derivanti da un periodo lontano dal ritmo partita e con una frequenza di lavoro diversa da quella degli altri periodi dell’anno. Nonostante Babbo Natale e i botti di Capodanno la Luciana Mosconi Ancona ha lavorato sodo lasciando davvero poco spazio al relax. Robuste sessioni sia di natura atletica che tattica per farsi trovare pronti alla ripresa e cercare di restituire al gruppo qualche acciaccato.

Coach Rajola vuole ovviamente partire con il piede giusto nel nuovo anno e per farlo dovrà avere una Luciana Mosconi al 100%.
Coach, come sono andate queste settimane di pausa dal campionato?
“Per quanto ci riguarda questa pausa è arrivata nel momento più opportuno. Abbiamo affrontato un percorso di recupero su alcuni giocatori non al meglio cercando di recuperare chi nell’ultimo periodo era infortunato. Seppur abbiamo lavorato costantemente a ranghi ridotti, sono soddisfatto del lavoro svolto tra Natale e Capodanno e ci siamo concentrati per preparare al meglio le partite contro Teramo e Civitanova che si giocheranno nel giro di quattro giorni.”

Il primo avversario del 2021 si chiama Rennova Teramo che ha 4 punti in classifica, come la Luciana Mosconi, e all’interno del suo organico giocatori che stanno facendo benissimo come ad esempio Edoardo Tiberti.
“In estate misi Teramo tra le possibili sorprese del nostro girone come una delle squadre più competitive. Ha fatto molto bene in Supercoppa (3 vittorie uscendo agli ottavi di finale contro Rieti n.d.r) e ha un bilancio in parità dopo 4 giornate mettendo in mostra il suo valore e la forza del proprio organico. Le prestazioni di Tiberti sono quelle che risaltano di più all’occhio perchè è il capocannoniere del girone e sta viaggiando a una media quasi in doppia-doppia con tanti rimbalzi offensivi. Ma Teramo ha anche altri giocatori su cui fare attenzione come Serroni, Di Bonaventura, Gianmarco Rossi. Una squadra ben coperta e assolutamente da rispettare.”

Per portare a casa i primi due punti del 2021 cosa servirà alla Luciana Mosconi?
“Sembra banale e scontato. Dovremo giocare di squadra su ogni lato del campo e sfruttare tutti i momenti positivi che potrebbero presentarci. E’ una partita insidiosa ma che vogliamo portare a casa.”

La Luciana Mosconi Ancona arriverà alla partita dopo l’unico allenamento del martedì. Tra i dorici ancora in dubbio Alessandro Potì e Luca Rattalino, out anche nella gara pre-natalizia contro Roseto e alle prese entrambi con i rispettivi problemi fisici. I dubbi circa il loro impiego verranno sciolti poco prima della palla a due della della 5a giornata che sarà alzata alle ore 18.00 al Palarossini.

Fonte: ufficio stampa Campetto Ancona 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: