Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sassari, coach Pozzecco ''C'è ancora tanto da lavorare ma sono contento per il 3° posto''

Il commento a fine gara di coach Gianmarco Pozzecco dopo la vittoria su Cantù:

"Dedichiamo la vittoria al nostro capitano, stiamo tenendo le dita incrociate per lui e ci auguriamo non sia nulla di grave ma indipendentemente dall’esito della risonanza sappiamo che Jack Devecchi tornerà più forte e più capitano di prima. Mi auguro non sia nulla di grave perché abbiamo bisogno di lui, è un punto di riferimento per lo staff e ci affidiamo a lui quotidianamente per tante cose, un esempio per i compagni di squadra, lui e Vasa Pusica stanno condividendo un momento non facile e dedichiamo a loro questo successo.

Sono estremamente contento per il terzo posto, nonostante sia capitato di tutto in questo girone d’andata: due infortuni gravi, giocatori che hanno contratto il Covid-19, abbiamo infine salutato Justin Tillman nonostante avessimo deciso di voler continuare con lui, la società però ha accettato le sue volontà e io mi sento un po’ colpevole, da allenatore non sono riuscito a far funzionare il talento di Justin in questa squadra che ha un’identità ben precisa e anche stasera lo si è visto. Detto tutto questo non piangiamo, sono orgoglioso dei miei giocatori perché non si lamentano mai, oggi dobbiamo ringraziare Toni Katic, sicuramente ci sono ancora tante cose su cui dobbiamo lavorare però diciamo che qualche scusante c’è”.

Fonte: ufficio comunicazione Dinamo Banco di Sardegna 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: