Quantcast
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Trieste, Mario Ghiacci ''La conquista delle Final Eight? Risultato frutto di tanto lavoro''

Con la vittoria di ieri sul campo della Fortitudo Bologna, la prima contro la Effe nella storia in Serie A dei biancorossi, l'Allianz Pallacanestro Trieste ha staccato il biglietto per poter partecipare alle Final Eight di Coppa Italia in programma dall'11 al 14 febbraio a Milano. Resta da capire quale sarà il tabellone che vedrà impegnata la squadra di coach Dalmasson, dovendo ancora disputare l'incontro di recupero con la Pallacanestro Varese. Si tratta in ogni caso di un risultato importante, per nulla scontato alla luce delle difficoltà incontrate negli ultimi due mesi, come sottolinea il presidente Mario Ghiacci:

"Quello di ieri è un risultato frutto di tanto lavoro e di grande attenzione ai dettagli. Non c'entra la buona sorte (che anzi non ci ha aiutato nell'ultimo periodo) e non c'entrano mancanze degli avversari. Il lavoro e la cura dei particolari ci hanno portato a raggiungere una vittoria importante e prestigiosa, che ci ha consentito di conquistare un posto alle Final Eight della Coppa Italia. Voglio sottolineare che senza solide basi e un gruppo coeso non saremmo andati da nessuna parte. Tenere duro e rimanere compatti durante le settimane in cui il Covid è entrato nel nostro spogliatoio, giocare ogni tre giorni dopo una lunga convalescenza, sono cose che adesso sembrano scontate, ma non lo sono state per nulla.

Tutti si sono adattati e hanno dato il massimo per arrivare qui. È un risultato di squadra, ripeto, di squadra. Adesso dobbiamo tenere acceso questo spirito combattivo, perché nonostante la Coppa Italia non fosse un obiettivo dichiarato, vogliamo giocarci tutte le nostre carte. Vorrei approfittare per ringraziare tutti i nostri partner, a partire da Allianz, che non hanno mai fatto mancare il loro supporto in un periodo così delicato. Ora dobbiamo tenere alta l'attenzione per una seconda parte di stagione che si annuncia tosta con un calendario non proprio agevole, ma che vogliamo vivere lottando al 100%". 

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Trieste

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: