Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Trento, coach Brienza ''Siamo in un momento di difficoltà e questo ci condiziona. Dobbiamo ritrovare serenità''

La Dolomiti Energia Trentino esce sconfitta in volata dalla BLM Group Arena: il sedicesimo turno di campionato, il primo del girone di ritorno, va alla De’ Longhi Treviso, che si impone 76-82. Serata difficile per i bianconeri, che allungano nel primo quarto ma subiscono un grande break degli ospiti nel secondo periodo e poi dopo un secondo tempo passato ad inseguire arrivano con il fiato corto nel finale punto a punto in cui la De' Longhi fa pesare l'esperienza e il talento di Logan (21 punti alla fine). In Serie A la Dolomiti Energia resta così a quota 12 punti in classifica, sorpassata proprio da Treviso che sale a 14. Cinque bianconeri in doppia cifra a referto, con JaCorey Williams miglior realizzatore (18 punti e cinque rimbalzi). Tredici punti, sette rimbalzi e sette assist per Gary Browne; quindici punti per Jeremy Morgan, che chiude il match con un bel 5/8 dall’arco dei tre punti. Le parole di coach Nicola Brienza:

«Sicuramente nel primo tempo le palle perse ci hanno condizionato e hanno permesso a Treviso di prendere l’inerzia della partita. Siamo in un momento di difficoltà figlio dei risultati recenti e delle sconfitte, questo ci condiziona e ci fa avere ansia e paura anche nel fare le cose semplici: a livello di impegno e spirito ho poco da rimproverare ai miei, non è facile ma dobbiamo avere consapevolezza che per far passare questa tempesta dobbiamo ricompattarci, combattere e non arrenderci mai. Oggi lo abbiamo fatto, dobbiamo ritrovare serenità e sicurezza nelle cose semplici». 

Fonte: ufficio stampa Aquila Basket Trento

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: