Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Eurocup, la Virtus Bologna passa sul campo del JL Bourg en Bresse

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/20-01-2021/eurocup-virtus-bologna-passa-campo-bourg-bresse-600.jpg

Social

JL Bourg en Bresse - Virtus Segafredo Bologna 87-99
(Q1 16 – 17; Q2 44 – 47; Q3 66 – 72)

JL Bourg en Bresse
: Benitez 9, Courby 13, Asceric 6, Pelos 12, Simon ne, Peacock 10, Dari- Sagnes ne, Vucevic ne, Buva 15, Daval-Braquet 3, Andjusic 19.
Coach: Vucevic

Virtus Segafredo Bologna
: Tessitori ne, Deri ne, Abass 7, Alibegovic 4, Markovic 5, Ricci 2, Adams 6, Belinelli 19, Hunter 23, Weems 10, Teodosic 21, Gamble 2.
Coach: Djordjevic

La partita.

Prima trasferta di questa Top 16 per la Virtus Segafredo Bologna, avversario di giornata i francesi del JL Bourg. Primo quarto combattuto con i padroni di casa che si portano subito avanti con Peacock sul punteggio di 7 a 2. Weems, protagonista del primo periodo dei bianconeri, accorcia le distanze e dopo 4′ conquista il primo vantaggio della Segafredo, 7 a 8 Segafredo. Hunter allunga il vantaggio sul +3, i canestri di Belinelli e Adams, sul finire dei primi 10′ minuti di gioco, fanno si che la Virtus chiuda il primo quarto in vantaggio sul punteggio di 16 a 17. La Virtus attacca, trova punti e giocate con Belinelli e Alibegovic. La tripla di Abass dall’angolo porta sul +4 i bianconeri e costringe Coach Vucevic a chiamare il time out (21 a 25). Asceric accorcia le distanze, Abass trova i due punti, ma Andjusic riporta in parità il punteggio.

Partita in equilibrio, entrambe le squadre chiudono gli spazi in difesa, Belinelli fa 3/3 dalla lunetta, mentre ancora una volta Abass segna e riporta avanti i suoi compagni di squadra. (31 – 34). Bourg non ci sta, e si riporta a contatto dei bianconeri, Teodosic esce dalla panchina, piazza il break del 5 a 0 costringendo i francesi a chiamare il secondo time out, 36 a 39 a meno di 2′ dall’intervallo lungo. Belinelli fa 2/2 ai liberi, ma ancora una volta Andjusic e Buva, che concretizza il gioco da tre punti, riportano in vantaggio la JL. Hunter conquista il rimbalzo e segna appoggiando al ferro, Teodosic sfrutta il bonus dalla lunetta (2/2) e poi regala un cioccolatino per Hunter che chiude il primo tempo schiacciando a canestro. Sirena e squadre che rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 44 a 47.

Secondo tempo che inizia con la chiusura del gioco da tre punti di Teodosic, segue la tripla dal perimetro che porta sul +6 la Virtus. Contropiede gestito magistralmente dalla Segafredo, Markovic manda a canestro Alibegovic, 47 a 55. Break di 4 a 0 di Bourg che prova a rimanere a contatto dei bianconeri, ma ancora una volta il 44 bianconero lancia la transizione offensiva e Markovic in area segna. Hunter nel pitturato trova altri due punti per il +8 Virtus. Bourg attacca, trova i tre punti dal perimetro, ma ancora una volta Milos trova due triple nel giro di pochi istanti che allungano il vantaggio di Bologna, 56 a 65 il parziale a 3′ dalla fine del terzo quarto. Pelos segna, Belinelli risponde immediatamente presente, ma ancora una volta Pelos riceve sul perimetro ed infila la tripla del -5. Ultimo minuto di gioco, assist di Teodosic per la tripla di Hunter.

Sirena e parziale di gioco che recita 66 a 72 Virtus. Tripla Courby, ma Hunter schiaccia mettendo tutti d’accordo nell’azione successiva. Belinelli da fermo mette il pallone del +10, semigancio di Buva, alley-oop di Hunter sull’invito di Markovic, 71 a 82 Virtus. Andjusic prova ad accorciare, ma Adams parte in contropiede ed infila nella retina la sfera del +12. La Virtus controlla il ritmo della gara, Hunter concretizza il gioco da tre punti portando così i suoi compagni sul punteggio di 75 a 88. Stoppata di Gamble in difesa che segue l’azioe, entra nel pitturato e segna il +15. Bourg però non molla, tripla di Daval – Braquet, due punti per Andjusic e Coach Djordjevic chiama il time out a 3′ dalla fine della gara. 2/2 di Hunter, ma Benitez costringe la panchina bianconera ad interrompere nuovamente il gioco sul punteggio di 84 – 92.

Tripla fondamentale di Markovic ad 1′ dalla fine, Belinelli fa saltare Courby ed ottiene il canestro ed il fallo, dalla lunetta concretizza il gioco da tre punti, 86 a 98 e time out chiamato dalla panchina francese. Non c’è più tempo, si spengono le speranze di rimonta della squadra francese. La Virtus vince 89 a 97, vittoria consecutiva europea numero 12 per la squadra di Coach Djordjevic. Doppia-doppia per Hunter che con 23 punti segnati registra il suo career high in EuroCup.

Fonte: ufficio stampa Virtus Bologna 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: