Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pesaro, coach Repesa ''Abbiamo fatto una buona settimana di allenamenti. Andiamo avanti con positività''

Presso la sala stampa della Vitrifrigo Arena il coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Jasmin Repesa ha presentato il match casalingo della 17^ giornata di Serie A che vedrà i biancorossi sfidare l’Acqua San Bernardo Cantù: palla a due domani, domenica 24 gennaio alle 16 con diretta tv su Raisport + HD (canale 57 del digitale terrestre e 227 della piattaforma Sky), in streaming su RaiPlay ed Eurosport Player e radiocronaca diretta su Radio Incontro Pesaro (FM 91.9 per Pesaro, 103 per Urbino e zone interne). A dirigere l’incontro saranno i signori Begnis, Bettini e Vita.

“La settimana di lavoro è andata abbastanza bene anche se abbiamo dovuto fare i conti con delle assenze. Tambone non sarà della partita, Delfino si è allenato bene negli ultimi due giorni. Andiamo avanti con positività per mettere in campo tanta grinta ed energia in ogni match. Cantù può contare su sette stranieri, a iniziare da Gaines che è un giocatore di grande qualità, molto atletico e tecnico e che a Pesaro conosciamo bene”.

“Mi aspetto che tutti contribuiscano con la loro presenza – ha proseguito il Coach biancorosso – a Sassari i giovani hanno fatto bene ma conta il gruppo. I ragazzi devono essere pronti per rispondere in modo giusto sul campo, poi tutto il resto viene dopo. Gerald Robinson si sta integrando nel nostro sistema, a lui chiedo prima di tutto di aiutare in difesa e in playmaking”.

“Cantù si è sempre giocata fino alla fine le partite in cui ha affrontato le grandi squadre. Dovremo fare attenzione in particolare a Smith, Gaines e Johnson, ma senza sottovalutare gli altri”, ha concluso l’allenatore croato della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro.

Fonte: ufficio stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: