Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Real Sebastiani Rieti passa nettamente sul campo della Virtus Pozzuoli. Esordio positivo per Paci

Ottovolante” Real Sebastiani. Rieti conquista l’ottava vittoria consecutiva della stagione su altrettante gare disputate. Il girone di ritorno si apre come si era concluso: Sebastiani devastante. Eccellente l’esordio di Paci che mette a referto 14 punti con il 100% dal campo in 18 minuti di impiego, nonché top scorer in casa Rieti.

LA GARA - La Sebastiani preme subito sull’acceleratore e prima che le lancette compiano il primo giro mette a segno il primo break ed è già 0-6. Rieti incrementa il vantaggio fino al +12 che porta la firma di Federico Loschi dai 6,75. La Virtus risponde con i liberi di Mavric ed il canestro di Forte, ma Drigo - dall’arco - è un cecchino ed il tabellone segna 9-20 a 2’50” dalla fine del Primo quarto. Botta e risposta tra le due squadre fino al +15 Rieti. Mavric e Balic tengono a galla Pozzuoli e la prima frazione si chiude sul 16-29 con percentuali spaventose per Rieti: 75% da 3, 100% dai liberi e 8/11 da 2.

Il Secondo quarto si apre con il canestro di Provenzani. Per i campani risponde Caresta da tre. La Sebastiani controlla la gara e coach Righetti inizia a far ruotare i suoi. Pozzuoli si fa sotto con Mavric che infila la seconda tripla consecutiva e Kushchev da sotto fa il resto e a 2’18” è 28-40. La Sebastiani risponde con le triple di Diomede e Traini ed si va al riposo lungo sul 28-50. Nel terzo quarto sale in cattedra Ndoja: tripla e canestro da sotto ed il punteggio si fa abissale, Rieti doppia Pozzuoli: 30-61, poi è’ un continuo crescendo. La Sebastiani è devastante ed il Terzo quarto si chiude sul +37 Rieti e ben 5 giocatori in doppia cifra: Paci (10), Drigo (10), Di Pizzo (11), Ndoja (12), Loschi (13). La statistica è spietata alla voce Valutazione: 32-100.

Nel Quarto quarto la Sebastiani allenta la morsa e la Virtus sfrutta l’occasione per ridurre il passivo: il tempo scorre e la gara termina 62-87. A temine dell’incontro coach Righetti è soddisfatto. “La mia Sebastiani ha dimostrato maturità. Aggressivi di testa e corpo, cresciamo sempre più”.

Si torna in campo domenica 31 gennaio: stavolta finalmente al PalaSojourner di Rieti, alle 18 arriverà la Meta Formia.

Virtus Pozzuoli - Real Sebastiani Rieti 62-87 (16-29, 12-21, 10-25, 24-12)

Virtus Pozzuoli: Emin Mavric 23 (2/8, 4/5), Niccolò Lurini 11 (1/1, 3/4), Amar Balic 8 (3/9, 0/7), Andrea Birra 6 (3/3, 0/1), Fatih Mehmedoviq 4 (2/5, 0/0), Mario Caresta 3 (0/0, 1/5), Salvatore Maria forte 3 (0/0, 1/5), Massimiliano Bordi 2 (1/4, 0/0), Sasha Kushchev 2 (1/4, 0/0), Francesco Spinelli 0 (0/0, 0/0), Nicola Savoldelli 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Testa 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 14 - Rimbalzi: 30 13 + 17 (Emin Mavric 12) - Assist: 16 (Mario Caresta 6)

Real Sebastiani Rieti: Paolo Paci 14 (6/6, 0/0), Federico Loschi 13 (3/6, 1/5), Klaudio Ndoja 12 (3/6, 2/4), Marco Di pizzo 11 (5/7, 0/0), Mathias Drigo 10 (3/5, 1/2), Vincenzo Provenzani 9 (2/2, 1/1), Manuel Diomede 8 (1/3, 2/6), Andrea Traini 5 (1/1, 1/1), Enzo Cena 5 (2/2, 0/1), Mahamat Kader 0 (0/1, 0/0), Salmeron Sornoza 0 (0/1, 0/0), Stefano Toffoli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 14 - Rimbalzi: 36 10 + 26 (Marco Di pizzo 8) - Assist: 14 (Andrea Traini 6)

Giovanni
 Filippi

 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: